Civita di Bagnoregio
Foto: Google Maps

Il progetto è stato promosso dalla Regione Lazio e dal Comune di Civita di Bagnoregio, con la collaborazione del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il turismo

Civita è una frazione di 11 abitanti del comune di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, nel Lazio, facente parte dei borghi più belli d’Italia, famosa per essere stata definita “La città che muore” dallo scrittore Bonaventura Tecchi, che vi trascorse la sua giovinezza.

Potrebbe interessarti:

Il consiglio esecutivo della Commissione nazionale italiana per l’Unesco ha deliberato oggi la prossima candidatura di “Civita di Bagnoregio” in provincia di Viterbo per essere iscritta nella prestigiosa lista dei tesori urbanistici e architettonici dell’organizzazione mondiale per la cultura.

Il progetto è stato promosso dalla Regione Lazio e dal Comune di Civita di Bagnoregio, con la collaborazione del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il turismo, attraverso il coordinamento dell’ufficio Unesco.

“La candidatura di Civita di Bagnoregio, dichiara il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, è il giusto riconoscimento della sinergia tra i diversi attori del territorio, pubblici e privati, per il conseguimento del primo, importante passo verso l’iscrizione di questo sito straordinario nella lista del patrimonio mondiale Unesco“.

È importante che il lavoro condiviso fin qui prosegua fino al raggiungimento del risultato per un paesaggio culturale di enorme valore e bellezza”, conclude il ministro Franceschini.

Letture Consigliate