Closing Milan, spunta l’ipotesi di una cordata guidata da Adriano Galliani

closing

Le ultime da Milano parlano di un closing sempre più lontano, e di una clamorosa new entry nell’intricata vicenda della cessione del club

project adv

Nessuno degli interessati smentisce ne conferma, ma se fosse vero sarebbe davvero un colpo clamoroso. Le ultime, riservatissime notizie da Milano parlano di un closing non solo lontano, ma dal finale completamente diverso da quello che tifosi e giocatori aspettavano.

Se difronte all’ennesimo slittamento del closing Berlusconi aveva dato un perentorio ultimatum alla cordata cinese guidata da SES, e se è vero che i nuovi potenziali proprietari del club dovranno versare tassativamente entro domani la terza caparra necessaria per concludere la trattativa, potrebbe esserci una clamorosa quanto inaspettata new entry che stravolgerebbe ogni piano: Adriano Galliani.

L’ex A.D. del club rossonero sarebbe a capo di una cordata composta dall’imprenditore, e grande tifoso del Milan Renzo Rosso e dal procuratore di Cristiano Ronaldo Jorge Mendes, tra i più importanti agenti del mondo del calcio. Un quarto partecipante sarebbe Neilo Lucas, numero uno di Doyen Sports, il più potente fondo di investimento legato al mondo del calcio.

Già qualche giorno fa l’ex presidente Berlusconi era stato sibillino in merito alla faccenda closing, dichiarando che il club doveva essere venduto a qualcuno con il suore rossonero. Forse sapeva già delle intenzioni di Galliani di subentrare alla proprietà del club…vecchia volpe!

 

Video del giorno