coda di cavallo

Dalle sfilate alle rockstar, per una giornata di lavoro o per una serata elegante, la coda di cavallo è perfetta per ogni occasione

Prendete l’elastico che preferite e realizzate la vostra coda di cavallo. Una volta era definita la tipica pettinatura per i “giorni no”, quelli in cui non avete voglia di restare ore ed ore allo specchio e andate totalmente di fredda. Ma se la cosiddetta ponytail per decenni è stata considerata decisamente fuori stile, in questo ultimo periodo tra passerelle e red carpet è divenuta la pettinatura più fashion e gettonata da tutte le bellezze da palcoscenico e dagli hairstylists.

Potrebbe interessarti:

Tra le grandi stelle della musica dobbiamo ringraziare Ariana Grande che ha ridato lustro alla pettinatura raccolta in versione alta, liscia e anche con frisè. Un segno distintivo per i suoi concerti durante i quali per non avere sempre la chioma dinanzi agli occhi, ha sempre preferito una coda versione “grattacielo” per sembrare più sbarazzina e teenager.

Secondo le ultime sfilate di New York, c’è il ritorno della low ponytail, ovvero la coda bassa, come appunto presentano Ralph Lauren e Badgley Mischka. Il trend assoluto, quindi, è la coda di cavallo, alta o bassa che sia.

Pratica e veloce da realizzare per le donne che vanno di fretta o per quelle donne che, a questo punto, preferiscono essere al passo con la moda e sentirsi dive da red carpet. Per il giorno e la sera, casual ed elegante, trendy e bon ton, la ponytail è la regina delle acconciature 2019.

Letture Consigliate