Consigli Fantacalcio, top e flop dell’undicesima giornata



fantacalcio

Consigli Fantacalcio, i migliori e i peggiori dell’undicesima giornata di Serie A: Immobile alla ricerca del gol, Ronaldo è una certezza

CONSIGLI FANTACALCIO PARTITA PER PARTITA

1Napoli-Empoli

I padroni di casa devono rifarsi dopo il pareggio della settimana scorsa e non possono più lasciare punti per strada, per rendere il campionato più avvincente. Zielinski tornerà ad essere protagonista, il gol dell’ex è una costante da non sottovalutare. Date un turno di riposo alla difesa toscana.

2Inter-Genoa

Spalletti potrebbe dare fiato ai titolarissimi in vista del delicato incontro in Champions League contro il Barcellona. In ogni caso puntate su Icardi, gli uomini-gol non vanno tenuti in panchina. Lazovic potrebbe mettere in difficoltà gli esterni nerazzurri, se non avete valide alternative, dategli fiducia.

3Fiorentina-Roma

La viola spera di ritrovare il vero Simeone, a secco di gol da troppo tempo. Chissà se l’ultima panchina gli avrà fatto del bene, nel dubbio inseritelo. Dzeko, capocannoniere in Champions League, deve rimpinguare anche il palmares in Serie A.

4Juventus-Cagliari

Cristiano Ronaldo ha partecipato agli ultimi dieci gol della Juventus, con sette reti e tre assist, consigliarlo è un atto scontato, soprattutto in queste sfide. I bianconeri hanno mostrato il loro unico punto debole: prende troppi gol da colpi di testa. Potrebbe essere una nota favorevole per Pavoletti. Cancelo dominerà sulla fascia, date un turno di riposo all’ex Padoin.

5Lazio-Spal 

I capitolini non possono permettersi altri passi falsi, devono vincere. I tre punti della Lazio, passano molto spesso dai piedi di Immobile, metterà nuovamente la sua impronta. Da non sottovalutare gli inserimenti di Parolo, essenziali per allungare le linee della Spal.La tecnica di Correa, mista ad una buona velocità, metterà in difficoltà la retroguardia ospite.

6Chievo-Sassuolo

I padroni di casa hanno bisogno di scrollarsi di dosso quel -1 che ha portato alla squadra una crisi di identità. Giaccherini si prenderà la squadra sulle spalle, attenzione ai calci piazzati. L’esperienza di Boateng, in gare delicate come questa, non passerà in secondo piano.

7Parma-Frosinone

Il Frosinone, dopo la stupefacente vittoria esterna della scorsa giornata, potrebbe ripetersi in un altro scontro salvezza, ma il Parma in casa prende pochi gol. Proprio per questo Bruno Alves, potrebbe arricchire il modificatore difensivo con una buona prestazione. Gervinho dopo l’opaca prestazione di Bergamo, è chiamato alla riscossa.

8Sampdoria-Torino

Un piccolo aiuto: Quagliarella ha giocato nel Torino? Ovviamente la risposta è affermativa e la percentuale di gol dell’ex del campano è sotto gli occhi di tutti. Saponara sembra aver trovato delle certezze, dategli una chance. Bene anche Meitè e Iago Falque.

9Bologna-Atalanta

La voglia di ribalta di Ilicic è superiore a tutte le altre cose, soprattutto dopo le ultime dichiarazioni rilasciate ai giornali. Per i padroni di casa, sarà importante la prestazione di Palacio, da lui dipenderà il risultato.

10Udinese-Milan

Gattuso sembra aver trovato la giusta quadra con la coppia Higuain-Cutrone, il presente e il futuro degli attaccanti migliori. L’italiano ha recuperato dalla botta subita nella precedente gara e dovrebbe partire dal primo. Un brutto trend dà fiducia all’Udinese: i rossoneri subiscono gol da 16 giornate consecutive. De Paul e Lasagna potrebbero giovare di questa statistica.

Leggi anche