Coronavirus: in quarantena un’intera città del Vietnam



Coronavirus, riapertura attività
Immagine da Pixabay

Il Ministero della Salute Vietnamita mette in quarantena un intero comune di 10.000 abitanti per paura di diffondere il coronavirus. Segnalati nella cittadina 5 casi di infezione

Il ministero della Salute vietnamita ordina la quarantena nella cittadina di Son Loi, un comune di 10.000 abitanti vicino ad Hanoi, per paura di diffondere il coronavirus.

“Stiamo ordinando una quarantena per l’intero comune di Son Loi per 20 giorni – ha fatto sapere il ministero – perché nella cittadina sono stati segnalati 5 casi di infezione da Covid-19″.

In Vietnam sono 15 le persone fin qui colpite dal virus, che ha già causato 1.350 morti nella Cina continentale.

I contagi sarebbero oltre 48.206, ma si parla anche di casi di guarigione, infatti nella sola provincia di Hubei il numero interessato si aggira sui 3.441 come da dati forniti dal Governo Cinese.

Continua il dramma per i passeggeri della nave da crociera Diamond Princess, confermati altri 44 casi positivi al virus.

La quarantena a bordo si concluderà il 19 febbraio e i 35 italiani risultano essere immuni.

Paralisi anche nel mondo dello sport: cancellata la gara di Formula-E prevista a Sanya a fine marzo; le autorità sportive di Shanghai hanno deciso di sospendere tutte le attività sportive a causa della diffusione dell’epidemia. 

Leggi anche