13 Gennaio 2023 - 20:46

Covid Oms “indossare le mascherine”

L'Oms rileva che le mascherine risultano ancora lo strumento più adatto per limitare il contagio da Covid. Diminuiscono contagi e decessi

Long-Covid, covid-19

Il Covid continua a diffondersi enormemente a livello globale e da un’ultima indagine svolta dall’Oms la mascherina è ancora lo strumento più utile per contrastarne la diffusione. Infatti, riferisce l’ente ginevrino, in caso di gravi sintomi di infezione, luoghi affollati, chiusi e scarsamente ventilati è fortemente consigliato indossarla. In più l’Oms suggerisce di indossare la mascherina indipendentemente dalla diffusione locale del virus e dall’andamento a livello globale.

Inoltre, come già stabilito in Italia, diminuiscono i giorni di quarantena per i positivi. Solo 5 invece di 10 i giorni di isolamento nel caso il virus sia asintomatico e la quarantena può terminare anche prima nel caso di tampone negativo. Per quelli che avvertono i sintomi del contagio, è necessario attendere almeno 10 giorni dalla comparsa dei sintomi senza effettuare tampone.

Nel frattempo calano i dati del contagio: diminuiscono del -32,8% i nuovi positivi che arrivano a 84.076 nella settimana tra il 6 e il 12 gennaio. Diminuiscono i decessi del -25,7% e raggiungono quota 576. Cala anche il tasso di positività, dal 15,9 della settimana scorsa all’11% di questa settimana.

Per quanto riguarda la nuova variante con il sottolignaggio XBB1.5″ di Sars-CoV-2, essa risulta ancora poco diffusa a livello europeo, ma risulterà maggiormente dominante nei prossimi mesi.