Dpcm, il governo lavora per vararne un altro il 15 ottobre

Politica Dpcm, il governo lavora per vararne un altro il 15 ottobre

Previsto un nuovo Dpcm per il 15 ottobre. Il governo lavora a nuove misure restrittive per contenere i numeri di contagio

L’esecutivo ha in programma un nuovo Dpcm previsto per il 15 ottobre, qualora si verificasse un’ulteriore impennata dei contagi verranno quindi previste misure più restrittive. La priorità del governo per ora è quella di evitare una chiusura totale del Paese. “Stiamo lavorando giorno e notte perché si eviti un lockdown nazionale”– ha rassicurato Roberto Speranza.

- Advertisement -

Il nuovo Dpcm dunque potrebbe servire a istituire delle “chiusure selettive di alcuni settori“  qualora fosse necessario. Questa ipotesi potrebbe dunque essere presa in considerazione se si verificasse un’affollamento delle terapie intensive. Altro nodo cruciale da affrontare è quello della scuola. L’istituzione scolastica è infatti ripartita e per adesso si ritiene che i contagi in ambito scolastico siano sotto controllo, ma con l’arrivo dell’inverno e dell‘influenza stagionale la situazione si complica. Per questo motivo la ministra Lucia Azzolina ha fatto richiesta per ottenere una “corsia preferenziale” per i test rapidi nelle scuole.

“I numeri ci dicono che siamo ancora in una fase di contenimento, nella quale rispettando bene le regole che ci siamo dati possiamo invertire il trend. Altrimenti saremo costretti a passare alla fase di mitigazione, con chiusure a livello locale”– ha commentato Walter Ricciardi. Dei mini lockdown locali potrebbero essere previsti nel Dpcm di ottobre. Per il prossimo decreto gli enti locali hanno chiesto di essere più coinvolti.

- Advertisement -
Adelaide Senatore
Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
155,442
Totale di casi attivi
Updated on 22 October 2020 - 16:30 16:30