brasile Roberto Speranza Coronavirus Covid vaccino
Immagine da YouTube

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, in Senato per presentare il nuovo DPCM: “Non possiamo vanificare i sacrifici fatti”

In Senato il ministro Roberto Speranza ha presentato il nuovo Dpcm che proroga fino al 31 luglio le misure anti Covid. “Oggi i contagiati sono 13 milioni e mezzo milione i morti, è evidente che non possiamo abbassare la guardia. Ha dichiarato in Aula il ministro alla salute. Poi l’appello di coesione a tutte le personalità politiche “Non dividiamoci su questo“.

Speranza si è poi espresso sul tema della proroga dello stato di emergenza. “Al momento nessuna decisione è stata assunta sulla proroga dello stato di emergenza: dovrà riunirsi il Consiglio dei ministri e il Parlamento dovrà essere protagonista.- Ha annunciato Speranza ai senatori in Aula. “Io considero archiviata la fase di emergenza, ma il punto è discutere quali siano gli strumenti più adeguati per affrontarla. Valuteremo tutte le ipotesi in campo. Sono convinto che lo stato di emergenza possa essere legato ad un periodo eccezionale e limitato per il nostro paese”– ha dichiarato il ministro.

Le misure previste dal nuovo decreto sono l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi, l’obbligo di rispettare i protocolli di sicurezza definiti per la riapertura dei luoghi di lavoro; divieto di assembramenti; sanzioni penali per chi viola l’obbligo di quarantena; divieto di ingresso o quarantena per chi arriva da Paesi extra Ue e controlli più stringenti su aeroporti, porti e luoghi di confine. “Non possiamo vanificare i sacrifici fatti”, ha sottolineato Speranza.