Esame di Maturità, le tre buste dell’orale terrorizzano il 70% degli studenti



maturità 2019
immagine da Miur

La riforma dell’esame di maturità terrorizza gli studenti: il 70% di loro teme il sorteggio delle tre buste all’orale, più della seconda prova mista

A pochi giorni dall’inizio del consueto e temutissimo esame di maturità 2019, cresce la paura per le modalità entrate in vigore proprio da quest’anno. Secondo un sondaggio condotto da ScuolaZoo per gli studenti italiani la prova più temuta non è la prima o la seconda prova scritta, bensì l’orale. Quest’anno, infatti, agli studenti non basterà preparare una tesina od un percorso interdisciplinare per affrontare l’ultima prova. Sarà invece necessario pescare una di tre buste presenti in aula e nella quale è presenta un argomento da cui partire per parlare di ogni materia. Per questa motivo, secondo il sondaggio, il 70% degli studenti teme proprio questa modalità di svolgimento.

Il 25% degli studenti, invece, teme la seconda prova mista, che sia latino e greco, matematica e fisica e le combinazioni previsti dagli altri indirizzi scolastici. Il restante 5% degli studenti è così terrorizzato dall’esame di stato da non sapere quale prova sia più temibile.

Secondo un altro sondaggio portato avanti da Skuola.net a cui hanno risposto 1500 maturandi, molti studenti si affidano a gesti ed “amuleti” scaramantici. Anche nell’era della tecnologia e dell’informazione spesso si ricorre ad oggetti apotropaici nella speranza che portino un po’ di fortuna. Si parte da accessori come collane, bracciali e vestiti fino ad arrivare a piccoli oggetti portafortuna.

Leggi anche