Uefa Conference League

Il Comitato Esecutivo UEFA si è riunito in videoconferenza per prendere una serie di decisioni tra cui quella della sede della prima finale della UEFA Europa Conference League

Europa conference league, questa è la terza coppa europea che inizierà a partire dalla stagione 2021/2022, per la finale è stata scelta Tirana, capitale dell’Albania. La partita verrà giocata nella nuova National Atena, che può contenere ben 21.690 spettatori.

Quindi ben dopo più di 20 anni ci sarà una terza competizione europea di calcio , le squadre che vi prenderanno parte saranno 184, di cui una per ognuna delle 55 federazione UEFA più altre 46 provenienti dalla UEFA Champions League o dalla UEFA Europa League.

La competizione funziona: prima della fase a gironi ci saranno tre turni di qualificazione e uno di spareggio, suddiviso in percorso principale e percorso Campioni. La lista di accesso spiega quali squadre partecipano per le rispettive federazioni, quali sono i turni di gara e come vengono trasferite e gestite le squadre dalle altre competizioni.

Nessuna delle squadre però si qualifica direttamente per la fase a gironi, le squadre in questione sono 32 e si dividono in:

-17 squadre del percorso principale di UEFA Europa Conference League;
-5 squadre provenienti dal percorso campioni Europa Conference League;
-10 squadre che invece sono state eliminate agli spareggi di Europa League

L’Italia avrà a disposizione un solo posto per la prima edizione di questo torneo e sarà la sesta classificata in campionato.

Le modalità di avanzamento nella competizione sono: otto gironi da 4 squadre seguiti dagli spareggi per la fase ad eliminazione diretta per poi proseguire con i classici ottavi di finale, quarti ecc. Le otto squadre vincitrici dei gironi si qualificano direttamente per gli ottavi, mente gli spareggi verranno giocati dalle otto seconde qualificate nei gironi e le terze classificate nei giorni di Europa League, che le porta agli ottavi della UEFA Europa Conference Leauge.

UEFA Europa Conference League si disputa il giovedì in contemporanea con la UEFA Europa League. In linea di principio, le partite delle due competizioni si giocheranno in due fasce orarie: 18:45 CET (non più 18:55) e 21:00 CET. Le date dei sorteggi sono da confermare.

  • Primo turno di qualificazione: 8 e 15 luglio
  • Secondo turno di qualificazione: 22 e 29 luglio
  • Terzo turno di qualificazione: 5 e 12 agosto
  • Spareggi: 19 e 26 agosto
  • Fase a gironi: 16 e 30 settembre, 21 ottobre, 4 e 25 novembre, 9 dicembre
  • Spareggi per la fase a eliminazione diretta: 17 e 24 febbraio
  • Ottavi di finale: 10 e 17 marzo
  • Quarti di finale: 7 e 14 aprile
  • Semifinali: 28 aprile e 5 maggio
  • Finale: 25 maggio

La squadra vincitrice di questo nuovo torneo si aggiudicherà un posto nella fase a giorni della UEFA Europa League successiva se non si è classificata in UEFA Champions League tramite il campionato. Questa nuova competizione è stata introdotta per rappresentare al meglio almeno 34 federazioni nella fasi a girone di più competizioni. Su questo intento il presidente della UEFA Aleksander Ceferin ha dichiarato: “il nuovo torneo rende le competizioni UEFA PIÙ inclusive che mai. Ci saranno più partite per più squadre, con più federazioni rappresentate nella fase a giorni”.

L’introduzione di questo nuovo torneo non avrà effetti sulla Champions League ma sull’Europa League che passerà da 48 a 32 squadre,lista di accesso alla UEFA Europa League cambierà di conseguenza. La squadra vincitrice della UEFA Europa Conference League precedente sarà raggiunta nella fase a gironi da 11 squadre che si qualificano direttamente tramite il campionato. Inoltre, 10 squadre arriveranno dalle qualificazioni di UEFA Europa League e altre 10 dalle qualificazioni di UEFA Champions League.