F1-2016, Codemasters rimedia agli errori della precedente edizione



F1-2016
F1-2016

Da un paio di giorni è negli stores F1-2016, l’ultimo capitolo di una collaudata saga che porta gli appassionati nel Circus della Formula 1. E dopo il passo falso di un anno fa, la Codemasters sembra aver risolto tutti gli errori della passata edizione. Con grande soddisfazione dei gamers.

F1-2015, diciamocelo subito, era stato un flop clamoroso.

F1-2016
F1-2016, torna la mod carriera

Per motivazioni di carattere tecnico, la Codemasters, la casa britannica che produce da anni questa fortunata saga, era stata costretta a rimuovere dal gioco la tanto amata modalità carriera, quella che portava i gamers a creare il proprio alter-ego virtuale e a farlo correre accanto ai grandi nomi della Formula 1.

Molti erano stati i feedback negativi nei confronti del game, e un conseguente crollo delle vendite ha spinto quest’anno la

Codemasters a reintrodurre questa attesa modalità nel nuovo capitolo della saga automobilistica, F1-2016, da un paio di giorni negli stores.

Come nelle vecchie edizioni di F1, quindi,  avremo anche quest’anno la possibilità di creare il nostro pilota-ideale e farlo assumere da una scuderia, operazione che il game rende possibile dividendo le squadre in tre categorie: la prima, che comprende Mercedes, Ferrari, Williams e Red Bull; la seconda, che include Force India, McLaren, Toro Rosso ed Haas, e l’ultima, con Renault, Sauber e Manor.

F1-2016
Torna la Safety Car in F1-2016

L’interfaccia del gioco è pulita: appena il pilota è stato assunto siamo subito catapultati nel primo Gran Premio della stagione, in Australia, dove faremo conoscenza dei nostri supervisori, dall’ingegnere alla segretaria, e soprattutto avremo a disposizione il nostro PC portatile per monitorare ogni minimo dato informativo relativo alla nostra carriera.

Dal punto di vista grafico, il passo in avanti è notevole: torna anche la Safety Car, rimossa troppo frettolosamente, e il meteo è riprodotto fedelmente così come l’asfalto di tutti i circuiti.

Grande innovazioni anche nell’ambito simulativo, con il gioco che presenta importanti miglioramenti soprattutto al sistema di guida, anche se le monoposto non si danneggeranno oltre una certa misura, e soprattutto saranno indistruttibili durante il giro di prova.

Nel complesso, se si ha un PC dalle prestazioni avanzate, F1-2016 fa divertire l’utente ed è un must-have per tutti gli appassionati del Circus di F1.

I più pignoli, comunque, non potranno fare a meno di notare due difetti: qualche piccolo problema fisico di troppo alle auto (che si spera sarà risolto con qualche futuro aggiornamento), ed il grande coinvolgimento che il gioco ha su tutti gli appassionati.

Leggi anche