Fabrizio Plessi trasforma il Calidarium in un’esperienza emozionale

fabrizio plessi
immagine da Pixabay

Fabrizio Plessi ha reinventato il Calidarium delle Terme di Caracalla con la sua creatività, trasformandola in un emozionante viaggio nelle vestigia di Roma

Fabrizio Plessi stupirà i turisti che ammireranno le Terme di Caracalla a Roma, con le sue videoinstallazioni che comporranno un site-specific.

Dal 18 giugno fino al 29 settembre i visitatori potranno ammirare le trasformazioni operate all’interno delle vestigia e nell’impianto termale più famosi dell’Impero.

Dopo un’opera di rifacimento, è pronto così un percorso ispirato ai temi classici, ma che comprende un libro virtuale che Plessi mette a dsposizione di tutti, che si possa sfogliare.

Un cammino evocativo affidato a reperti come anfore, colonne e mosaici, che raccontano e immergono in un’esperienza sensoriale di grande effetto.

Omaggiato anche a Gianbattista Piranesi, che dal Settecento ha contribuito alla riscoperta del paesaggio archeologico. 

L’esposizione ospita anche una monografia a cura di Electa, corredato anche da saggi ed elementi critici e con le musiche di Micheal Nyman.

Il curatore della mostra, Alberto Fiz, spiega che alle Terme di Caracalla Plessi ha costruito qualcosa di innovativo e moderno incastonandole perfettamente in una cornice antica.

Grazie alla fusione degli elementi naturali si fa una mescolanza di antico e nuovo, che permette di uscire da questo tempo ormai virtuale e digitalizzato.