farfalle monarca

I ricercatori affermano che il numero di farfalle monarca occidentali che svernano lungo la costa della California è precipitato a un minimo record

Un dato che sembra avvicinare questi insetti all’estinzione, questo il nuovo annuncio dei ricercatori. Un conteggio annuale invernale della Xerces Society ha registrato meno di 2.000 farfalle, un massiccio calo dalle decine di migliaia registrate negli ultimi anni e dai milioni che si sono raggruppati sugli alberi dalla contea di Marin della California settentrionale alla contea di San Diego nel sud negli anni ’80. Le farfalle monarca occidentali si dirigono a sud dal Pacifico nord-occidentale alla California ogni inverno, tornando negli stessi luoghi e persino negli stessi alberi, dove si raggruppano per riscaldarsi. I monarchi generalmente arrivano in California all’inizio di novembre e si diffondono in tutto il paese una volta che il clima più caldo arriva a marzo.

Potrebbe interessarti:

La Xerces Society, un’organizzazione ambientale senza scopo di lucro che si concentra sulla conservazione degli invertebrati, ha registrato circa 29.000 farfalle nel suo sondaggio annuale lo scorso inverno. Non era molto diverso dal conteggio dell’inverno precedente, quando si contò un minimo storico di 27.000 monarchi. Ma il conteggio quest’anno è triste. Negli iconici siti di svernamento dei monarchi nella città di Pacific Grove, i volontari non hanno visto una sola farfalla questo inverno. Altri luoghi ben noti, come Pismo State Beach Monarch Butterfly Grove e Natural Bridges State Park, hanno ospitato solo poche centinaia di farfalle, hanno detto i ricercatori.

Il cambiamento climatico

Insieme all’agricoltura, il cambiamento climatico è uno dei principali motori della minaccia di estinzione del monarca, interrompendo una migrazione annuale di 3.000 miglia (4.828 chilometri) sincronizzata con la primavera e la fioritura dei fiori selvatici. I massicci incendi in tutto l’Occidente degli Stati Uniti lo scorso anno potrebbero aver influenzato la loro riproduzione e migrazione, hanno detto i ricercatori.

Letture Consigliate