FIFA 20 Ultimate Team, Van Basten rimosso dalle ‘Icon’: il motivo



Van Basten
Foto: Instagram Marco Van Basten

Marco Van Basten è stato rimosso improvvisamente dalle Icons di FIFA 20 Ultimate Team per la frase nazista pronunciata nei giorni scorsi

Dopo il licenziamento da Fox Sports per la frase nazista detta durante un programma televisivo, anche Electronics Arts ha preso la sua decisione per Marco Van Basten su FIFA 20 Ultimate Team.

Il team ha deciso di rimuovere il calciatore olandese tra le “Icons” (meglio conosciute come ‘Leggende’) della piattaforma online del gioco per PS4 e XBOX One. “Poiché intendiamo rispettare il nostro impegno in favore dell’uguaglianza e della diversità all’interno dl nostro gioco, abbiamo deciso di escludere gli oggetti ICONA di Marco van Basten dai pacchetti, dalle SCR e da FUT Draft fino a nuovo ordine, questo il breve comunicato da parte dell’azienda apparso su tutti gli schermi dei giocatori di FIFA nelle ultime ore.

Il Cigno di Utrecht si è reso protagonista in negativo per una frase nazista pronunciata sulla tv nazionale olandese, prima di una partita di Eredivisie. Subito dopo, l’ex attaccante del Milan aveva provato a correggere il tiro, scusandosi con gli ospiti in studio e con il pubblico, dichiarando di non essere stata un’uscita intenzionale.

Scuse che non sono bastate: numerose segnalazioni sono arrivate a Fox Sports che, dopo la prima sospensione, ha deciso di licenziare Van Basten. Adesso arriva anche il taglio tra le “Icons” di FIFA 20 Ultimate Team.

Leggi anche