Finlandia-Italia 1-2: azzurri a punteggio pieno nel girone



Italia
Foto: Twitter Nazionale Italiana

L’Italia conquista la sesta vittoria consecutiva nel girone di qualificazione all’Europeo 2020: Jorginho dagli undici metri spezza i sogni della Finlandia

L’Italia conquista la sesta vittoria consecutiva nel girone di qualificazione all’Europeo e prosegue a punteggio pieno verso l’obiettivo finale. Gli azzurri vincono nel finale grazie ad un rigore dubbio traformato da Jorginho. La Finlandia resta stabile al secondo posto, grazie alle vittorie contro tutte le rivali. Mancini può ipotecare il passaggio del turno nel prossimo turno ad ottobre contro la Grecia.

La gara

Gli azzurri tengono il possesso del pallone per tutta la gara, costringendo la Finlandia a difendersi e ripartire in contropiede. Mancini schiera una difesa a tre a discapito di quello che si pensava alla vigilia della gara. Pronti-via e subito un problema per gli azzurri che sono costretti a sostituire Emerson per infortunio, al suo posto Florenzi.

L’Italia dopo i primi venti minuti di “melina”, affonda e cerca di passare in vantaggio, ma l’estremo difensore rivale ega a Sensi la gioia del gol. Alla mezz’ora Immobile sfiora la rete con un colpo di testa su cross di Chiesa. Poco dopo ci pensa Florenzi a spaventare i rivali, con un bel inserimento, ma il terzino della Roma calcia debole e centrale.

Il primo tempo termina con un bel tiro dalla distanza di Sensi, autore di una grandissima prima frazione di gioco. Nella ripresa arriva la prima occasione per i rivali, con un tiro dal limite di Pukki. Al 59′ l’Italia si porta in vantaggio con Immobile: l’attaccante della Lazio centra l’incrocio con un bel colpo di testa finalizzando un grande traversone di Chiesa.

Al 70′ Sensi causa un calcio di rigore per i padroni di casa: Pukki dagli undici metri si mostra freddo calciando centrale. Gli uomini di Mancini si riportano nuovamente avanti grazie ad un penalty inesistente (presunto fallo di mano): Jorginho dal dischetto si mostra implacabile.

Leggi anche