fiorentina-hellas verona
Foto: Twitter Fiorentina

Al Franchi arriva un Hellas Verona in emergenza: fuori Barak, Di Carmine, Favilli e Ceccherini. Fiorentina alla disperata ricerca della vittoria

Prandelli non può più permettersi passi falsi: il suo ritorno alla Fiorentina si è rivelato, fino a questo momento, un vero e proprio flop. Necessario tornare alla vittoria già nell’anticipo di oggi contro un Hellas Verona in forma ma reduce dalla sconfitta contro la Sampdoria.

Tour de force di Serie A prima della breve sosta natalizia: entrambe le squadre vogliono arrivare al nuovo anno con uno score positivo nelle ultime due partite.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Hellas Verona

QUI FIORENTINA – Il pareggio contro il Sassuolo accende una fievole luce nel percorso di Cesare Prandelli sulla panchina viola: contro un Verona in emergenza solo i 3 punti possono rilanciare le speranze dei gigliati.

L’ex ct della Nazionale è ancora in dubbio tra il 3-5-2 e il 4-4-2: si va verso la prima opzione che ha portato al pareggio contro il Sassuolo.

Sulla destra ballottaggio tra Venuti e Lirola, mentre a centrocampo attenzione alla scelta tra Bonaventura e Callejon.

Davanti confermato il tandem Ribery-Vlahovic. Ancora panchina per Kouamé e Cutrone.

QUI VERONAJuric si presenta al Franchi senza nessuno dei suoi centravanti: si ferma anche Di Carmine dopo Favilli e Kalinic. Probabile l’inserimento di Salcedo come prima punta, supportato dal duo di trequartisti Colley-Zaccagni.

A centrocampo torna Tameze come partner di Miguel Veloso, complice la squalifica di Barak, ma attenzione alla sorpresa Ilic, candidato per un posto dal primo minuto.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Vlahovic, Ribery. All. Prandelli

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Lovato, Dawidowicz, Dimarco; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Colley; Salcedo. All. Juric