francesca fioretti ritrova la serenità
Immagine dal profilo Ig di Francesca Fioretti

Francesca Fioretti, ospite a Verissimo, racconta il dolore per la scomparsa di Davide Astori. E’ tutto raccontato in “Io sono più amore”

Ho scritto questo libro (“Io sono più amore“, ndr) per me, per Davide e per mia figlia“, racconta Francesca Fioretti a Verissimo. L’ex compagna di Astori confessa a Silvia Toffanin: “L’ho scritto per non dimenticare mai nulla e per vivere ancora“.

Potrebbe interessarti:

Il 4 marzo 2018 si consumava una immane tragedia: il capitano della Fiorentina si spegneva nel sonno per via di una malattia cardiaca non diagnosticata. Da allora per Francesca nulla è stato più lo stesso: “E’ un percorso lungo. Ci vogliono pazienza, coraggio e tanto amore. La vita di prima non c’è più, ma nella tua nuova vita in cui ti sei catapultata all’improvviso ci sono delle costanti. Vittoria (nata dall’amore con Davide, ndr) è una di queste: mi teneva sempre salda alla realtà“, ha spiegato.

La stessa ha assicurato: “Anche nelle cose più brutte c’è sempre la luce. Io credo di essere diventata una donna migliore“. Con Vittoria Francesca ha scelto la strada della trasparenza: “Le ho raccontato la verità, istintivamente le ho voluto trasmettere il dono della verità che porta alla fiducia. Non l’ho mai illusa.” “Ovviamente il racconto è diventato più complesso nel corso degli anni. Vittoria è molto intelligente, è speciale. Le ho insegnato ad essere pragmatica. Lei vuole una spiegazione reale, concreta“, ha chiarito.

Infine, ha concluso: “Io vivo per mia figlia ma anche per me. E’ giusto che io alla mia età abbia una vita. Non è giusto che alla mia età sopravviva“. E’ riuscita a rinascere dalla sofferenza, dopo tre anni infernali: “Ho capito che se tu fai di questo vuoto un luogo accogliente, sicuro, in cui vivere, ti salvi. Il dolore c’è stato e c’è ma il colore del dolore è diverso“.

Letture Consigliate