Gad Lerner finisce nel mirino di Salvini: “30 anni fa attaccava la Lega in tv”



Gad Lerner foto
Foto presa dal Profilo Facebook Ufficiale di Gad Lerner

Salvini commenta, tramite una diretta Facebook, il ritorno del giornalista Gad Lerner: “Me lo ricordo 30 anni fa ad attaccare la Lega in tv”

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini nel corso di una diretta Facebook, commenta il ritorno di Gad Lerner in RAI.

“Il cambiamento – ha osservato Salvini – si tocca con mano quasi dappertutto, ma se penso alla Rai è un tasto dolente. Non ho niente contro Lerner, ma Fazio, Saviano, Lerner, manca Michele Santoro e poi abbiamo chiuso il cerchio. E poi dicono che siamo noi a controllare la Rai”.

“Si sentiva questo bisogno – ha domandato il ministro – di riportare in RAI Lerner? Il cambiamento passa da lui, chiedo all’amministratore delegato. Io – ha aggiunto – ho visto dei servizi sul TG dopo le elezioni che mi sembravano tutt’altro che equilibrati, tutt’altro che obiettivi, sopratutto sull’Europa. Sarebbe bello vedere un po di equilibrio”

Con tutti i giovani conduttori! Lerner? Amico amministratore delegato, allora tanto vale rimettere lì Orfeo, richiamare Renzi, Gentiloni. – scandisce il vicepremier – A maggior ragione spero vada avanti in Vigilanza la proposta della Lega per mettere un tetto ai mega stipendi Rai”.

Al ministro ha riposto però il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti: “Ci risiamo.”

“Io sento solo il pessimo odore dell’arroganza del potere che tenta di limitare la libertà di pensiero – ha detto il numero uno dem – Lo stesso che ha portato a colpire con una sospensione la professoressa Dell’Aria a Palermo”.

Leggi anche