Lukaku
Foto: Twitter Inter

A “Marassi”, Genoa-Inter termina 3-0 per gli ospiti: decidono la doppietta di Lukaku e Sanchez. Conte sale al 2° posto, i ragazzi di Nicola cadono

Genoa-Inter scendono in campo per il secondo anticipo del sabato della 36.ma giornata di Serie A: vincono i nerazzurri per 3-0 grazie ai gol di Romelu Lukaku (doppietta) e Alexis Sanchez.

La partita

Il primo tempo vede la squadra di Conte partire bene e creare diverse occasioni da gol: la più ghiotta capita su piedi di Eriksen intorno alla mezz’ora con il danese che non inquadra lo specchio della porta da buona posizione, dopo un ottimo lavoro di Lukaku. Ma al 34′ è il belga a sbloccare il risultato con un colpo di testa sotto porta, approfittando del cross dal limite di Biraghi. La reazione del Genoa è affidata ad un calcio di punizione di Jagiello ma la conclusione del centrocampista fa la barba al palo.

Nella ripresa, l’Inter cala molto di intensità in mezzo al campo ed il Genoa cerca con più insistenza la via del pareggio ma non crea mai grossi pericoli dalle parti di Handanovic. Nicola le prova tutte con Pandev, Schone e Destro in campo mentre Conte toglie i deludenti Eriksen e Lautaro. Nel momento di massimo sforzo del Grifone, l’Inter sigla il gol della tranquillità: gran giocata di Moses sulla destra, cross per il tocco facile sotto la traversa di Alexis Sanchez per il 2-0 all’83’. Nei minuti di recupero, ancora Lukaku in coast-to-coast sigla il 3-0 che chiude il match.

Al triplice fischio, sorride Conte: la sua Inter sale al 2° posto, scavalcando l’Atalanta di Gasperini. Il Genoa deve ancora soffrire: domani il Lecce potrebbe andare a -1 dal Grifone.

Il tabellino di Genoa-Inter

Genoa (3-5-2): Perin; Zapata, Romero, Goldaniga; Ankersen (76′ Ghiglione), Rovella (76′ Destro), Behrami (59′ Schone), Jagiello, Criscito; Favilli (70′ Pandev), Pinamonti. Allenatore: Davide Nicola.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (64′ D’Ambrosio), Ranocchia, Godin; Moses (84′ Candreva), Gagliardini, Brozovic, Biraghi (84′ Young); Eriksen (64′ Borja Valero); Lautaro (64′ Sanchez), Lukaku. Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Massa

Marcatori: 34′ e 93′ Lukaku, 83′ Sanchez
Ammoniti: Criscito, Gagliardini (I), Romero, Ranocchia (I)