Germania, stop alle trattative per il governo “Giamaica”

germania Angela Merkel AfD

Il presidente Steinmeier ferma le trattative per il nuovo governo, a causa della rottura con i liberali e rivolge un appello a tutti i partiti in Germania

Brusco stop in Germania dopo la rottura della coalizione Fdp-Verdi a causa del no pronunciato dal giovane leader liberale Christian Lindner. L’ipotesi di un governo “Giamaica“, com’era stata definita la coalizione tra Csu, Cdu, Fdp e Verdi, è decaduta.

Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier ha rivolto un appello ai partiti tedeschi.
Mi aspetto che siano disponibili al dialogo per formare un governo in tempi vicini. Tutti i partiti sono tenuti a servire il Paese. Chi si presenta alle elezioni per avere la responsabilità politica non può tirarsi indietro quando ce l’ha nelle sue mani.
Parole affermate dopo la fine dell’incontro con Angela Merkel.

La cancelliera preferirebbe nuove elezioni ad un governo di minoranza e si è dichiarata “disponibile a guidare il partito in caso di nuove elezioni.” “Io penso che la Germania abbia bisogno di stabilità.” ha poi aggiunto.

Per il leader del movimento dell’ultradestra AfD Alexander Gauland la situazione ha una sola possibile via d’uscita. “È tempo che Merkel se ne vada.” ha dichiarato Gauland, manifestando di fatto tutta la sua contrarietà alla vicenda.

Merkel ha poi informato Steinmeier sull’andamento dei colloqui con i liberali, auspicando di riuscire a ricevere anche i leader degli altri partiti, non escludendo la possibilità di tornare a confrontarsi anche con Fdp.