vaccino astrazeneca
immagine da pixabay

La Germania sceglie in via del tutto precauzionale di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Prevale un atteggiamento di estrema cautela

La Germania ha sospeso temporaneamente la somministrazione del vaccino AstraZeneca contro il Covid-19. Lo ha annunciato il ministero federale della Salute, spiegando che la misura è stata presa “in via precauzionale” dopo i casi di trombosi intervenuti su soggetti vaccinati. Lo riportano i media tedeschi. Intanto l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha reso noto che sta esaminando le segnalazioni relative al vaccino AstraZeneca sottolineando allo stesso tempo che al momento non vi sono prove di un legame tra gli incidenti che si sono verificati e la somministrazione del siero. 

Potrebbe interessarti:

Il governo federale, ha spiegato un portavoce del ministero della Salute, ha agito seguendo una raccomandazione dell’Istituto federale per i vaccini Paul Ehrlich (Pei). Dopo nuove segnalazioni di casi di trombosi in persone che erano state vaccinate in Germania e in Europa, l’Istituto ritiene necessarie ulteriori indagini.

Nel frattempo dall’Ema arrivano buone notizie sui vaccini a Rna messaggero, quindi Pfizer-Biontech e Moderna. Secondo la European Medical Association, questi sieri hanno «un’ottima efficacia contro le nuove varianti del Covid». Lo stesso vale per il vaccino Johnson&Johnson di recente approvato dall’Ema che è risultato anche maggiormente efficace.  A dirlo Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccini dell’Ema, in audizione alla commissione Sanità del Parlamento europeo.

Letture Consigliate