Il fattore “F“ per gli allievi della campania

Uncategorized Il fattore “F“ per gli allievi della campania

Nella categoria Allievi, si sono conclusi gli incontri dei sedicesimi e ben tre campane accedono agli ottavi. Parliamo di Salernitana, Paganese e Juve Stabia

Queste tre compagini erano inserite tutte nel girone “F” nella fase del campionato e adesso si ritrovano agli ottavi, con la possibilità di arrivare tutte alla fase finale nazionale a otto.

- Advertisement -

allievi
Allievi Paganese 2014-15.

Compito difficilissimo per la Paganese che nel doppio confronto del 24 e 31 maggio, affronterà il rullo compressore F.Sudtirol che nel suo girone “C” ha concluso il campionato imbattuto con 19 vittorie e 7 pareggi.

- Advertisement -

La Juve Stabia se la vedrà con la Cremonese, formazione di tradizione che nel girone “B” ha chiuso al secondo posto.

Per gli organici in campo è, questa, una partita apertissima ma i campani possono contare su una maggior estrosità innata e sulla crescita esponenziale del settore che ha avuto negli ultimi anni.

La terza campana impegnata negli ottavi, prima in casa il 24 e poi a Mantova il 31, è la Salernitana.

- Advertisement -

Dopo la bellissima vittoria al ritorno, in casa dell’Ascoli (andata a Salerno 2 a 2) firmata Cassata, Tandara e Doto (3-1 il finale), gli Allievi Nazionali di Luca Fusco tornano subito in campo per gli ottavi.

allievi
Luca Fusco tecnico Allievi Salernitana 2014-15.

Alla luce del bellissimo, seppur difficile, risultato avuto ad Ascoli, la maggior soddisfazione è stata riscontrata nelle parole del tecnico Luca Fusco: “ Dopo la gara un po’ titubante a Salerno,  dove anche il risultato di parità favoriva nettamente i Marchigiani per il passaggio agli ottavi,  ad Ascoli al ritorno abbiamo interpretato la gara nel migliore dei modi. Il risultato di uno a tre finale ci ha premiati alla fine di  una prestazione eccellente e di carattere.”

Il passaggio agli ottavi per la Salernitana conferma anche le previsioni fatte dall’ex capitano della Salernitana.

Francesco Montervino, infatti, fu buon profeta alla fine della gara di andata con l’Ascoli. In quella occasione la Salernitana impattò per due a due con i marchigiani. Così a fine gara le sue parole: “Io credo che si possa andare ad Ascoli ed imporsi. D’altronde una società come quella della Salernitana, non può mettere limiti a dei risultati. Anzi deve andare avanti sempre per vincere e questa sarà l’idea che indicherà il mister Fusco. In definitiva ritengo che il ritorno ad Ascoli sarà una gara da triplo risultato!”

- Advertisement -
Avatar
Pasquale D'Aniellohttps://zon.it
Pasquale D’Aniello, giornalista, nato a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. Da sempre appassionato di calcio con alcune esperienze dilettantistiche sul campo e sulla panchina. Autore nel 2012 del Libro: "Scugnizzeria agli Albori di un Successo"​ e premiato a Gallipoli nel 2015 (Torneo Internazionale che assegna il Trofeo Caroli Hotels), quale miglior giornalista del calcio giovanile. L'approccio con il calcio giovanile dilettantistico e professionistico da qualche decennio, ha fatto maturare in me nuove convinzioni ed intravedere nuovi orizzonti. "​ Il calcio è educazione, è economia, è uno dei modi di essere società"​. Tutto questo mi ha portato ad essere un "Cronista del calcio giovanile Campano"​, con il fine ultimo di far comprendere che questo Sport deve essere una sana sfida per misurare l'estro calcistico e nulla ha, che possa riguardare il fanatismo e qualsiasi altra devianza che provoca rancore anche a pochi metri di distanza tra i vari campi di calcio. La fortuna poi, di incontrare tantissimi professionisti legati a questo mondo, ha fatto il resto...

Covid-19

Italia
203,182
Totale di casi attivi
Updated on 25 October 2020 - 04:42 04:42