Extraliscio - Bianca luce nera
Immagine da comunicato

Sul palco dell’Ariston saliranno gli Extraliscio con Davide Toffolo, il frontman dei “Tre Allegri Ragazzi Morti”. Ecco il testo e il significato di “Bianca luce nera”

Mirco Mariani, Moreno il Biondo e Mauro Ferrara, per chi non lo sapesse, sono gli “Extraliscio” e, insieme a Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti), parteciperanno alla 71esima edizione del Festival di Sanremo. Il gruppo porterà “Bianca luce nera“, un brano scritto da Mirco Mariani insieme a Pacifico ed Elisabetta Sgarbi.

Significato

Mirco Mariani descrive la canzone come Un lampeggiante, una luce intermittente che si insegue, si avvicina ma non si raggiunge, è tutto e il contrario di tutto e non la trovi mai dove l’avevi lasciata l’ultima volta. Batte forte sul tempo, dentro una balera persa in un labirinto, in un ballo controtempo“.

Testo

Il testo è tratto da Tv, Sorrisi e Canzoni

Bianca
Come la neve
Nera
Come l’inverno
Mi agito se non ti sento
Divento aceto che ero vino
Strano il mio sentimento
Che mi fa male e mi tiene vivo
Ora che mi leggi la mano
Ora che conosci il destino

Dimmi che c’è un posto lontano
Noi che camminiamo vicino
Lì dove nessuno ci vede
E nessuno sa chi siamo
Senza te
Senza te io morirei
Perché ho paura di camminare
Se perdo la tua luce bianca x4

Bianca
Di porcellana
Nera
Ossidiana
Mi curi medicamentosa
Mi pungi come ragno ortica
Stringi forte calamita
Se voglio andare
Mi prendi ancora
Ora che conosci le carte
Ora che conosci il destino

Dimmi che c’è un treno che parte
Noi che ci sediamo vicino
E nessuno ci conosce
E non importa dove andiamo
Senza te
Io da solo qui morirei
Perché ho paura di camminare
Se perdo la tua luce bianca
Se perdo la tua luce nera x2

Fonte miracolosa
Piantagione velenosa
Ti ho cercato in ogni cosa
E ti ho trovato e ti cerco ancora
Senza te
Io da solo qui morirei
Ho deciso di camminare
E seguo la tua luce bianca
E seguo la tua luce nera x2