Google diventa Alphabet, ecco cosa cambia

Prima PaginaGoogle diventa Alphabet, ecco cosa cambia

Google dal 15 agosto si rivoluziona. Il suo fondatore: Larry Page ha annunciato la nascita di Alphabet che separa le attività web da ricerca e investimenti

[ads1]

Google non è più la stessa: da ferragosto la società che gestisce il motore di ricerca più famoso al mondo, sarà assorbita dalla nuova holding che raccoglierà tutte le società di Google in una sola: la Alphabet Inc, che partirà appunto a metà del mese. L’annuncio è apparso lunedì sera sul blog ufficiale di Google, Larry Page in persona ha spiegato le motivazioni della decisione.

Con la nuova struttura aziendale, alcune unità come Maps, Photos e Now resteranno di competenza di Google, come anche, probabilmente, Android, Chrome e YouTube, che opera già da tempo come entità a sé stante sotto la guida di Susan Wojcicki. Saranno invece gestiti da Alphabet, le nuove divisioni che si occupano dei progetti più lontani dal primo business, ad esempio: i laboratori di ricerca Calico,  Google XNest, eccetera; ognuna di queste società avrà un suo CEO. “Alphabet” diventerà anche il nome della società della quale sarà possibile comprare e vendere azioni in borsa, sostituendo quelle di Google (note sui mercati con la sigla GOOG). Allo stesso modo, i risultati finanziari di Google saranno diffusi separatamente da quelli generali di Alphabet, che comprenderanno quelli di Google insieme a quelli di tutte le altre società controllate.

Molto probabilmente, la nuova scelta del colosso americano è una manovra manageriale per dividere business redditizi e meno redditizi e i relativi gestori. Una tattica finanziaria che consentirà di acquisire e cedere più rapidamente società nei vari settori, di concentrare o separare attività secondo le opportunità del momento.

larry-page-google
Larry Page

La G sta per Google. Come io e Sergey abbiamo scritto 11 anni fa ‘Google non è una società convenzionale. E non vogliamo che lo diventi‘”, scrive Page sul blog di Google. “In questo ambito vi abbiamo detto di aspettarvi piccole scommesse in aree che potrebbero sembrare speculative o addirittura strane se confrontate con le attività attuali. Stiamo ancora tentando di fare cose che altri pensano siano da pazzi e delle quali noi siamo molto contenti”. “La nostra società funziona bene oggi, ma riteniamo che possa essere migliore. Per questo creiamo una nuova società, chiamata Alphabet, che è una ‘collezione’, una ‘raccolta’ di società, la maggiore delle quali è Google. Ma questa nuova Google è un pò dimagrita, con le società che si occupano di altro rispetto ai prodotti internet che saranno contenute in Alphabet”, spiega Page. Tutte le azioni Google saranno automaticamente convertite nello stesso numero di azioni Alphabet, con gli stessi diritti.

[ads2]

Palma Bottahttp://zon.it
Classe 1989, laureata in lettere moderne con una tesi sulla nuova comunicazione con l'#. Appassionata e curiosa. Convinta sostenitrice dei new media e delle donne, soprattutto della forza che quest'ultime regalano, in altre parole: femminista simpatica. Curatrice e amministratore del blog Tè in Metropolitana. Con molto entusiasmo entra a far parte della famiglia Zon dal settembre 2014.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 00:02 00:02