Governo, M5S e Lega: matrimonio con separazione dei beni?

Di Maio Salvini Governo

Stando alle ultime dichiarazioni di Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle, oggi potrebbe essere il giorno decisivo per dare un Governo all’Italia. L’ipotesi staffetta resta la più accreditata

Per il sempre ottimista Luigi Di Maio, questo mercoledì 16 Maggio potrebbe essere il giorno decisivo per dare un Governo all’Italia che, a settanta giorni dalle urne, non ha ancora un Presidente del Consiglio.

M5S e Lega: si fa strada l’ipotesi di un governo condiviso

Cosa aspettarci dal matrimonio tra Movimento 5 Stelle e Lega?

Abbozzato un programma di Governo che, com’era prevedibile ha scatenato le più disparate, e a tratti anche disperate, reazioni del mondo politico, il nodo più importante e complesso resta ad oggi quello della leadership: ormai lontana l’ipotesi di un Premier terzo, i due partiti sembrerebbero convergere verso un Governo staffetta che alterni gli esponenti di Movimento e Lega: i prescelti, però, non sarebbero Di Maio e Salvini bensì i loro, per ora non meglio identificati, numeri due.

Stando alle indiscrezione da transatlantico, spetterebbe ai pentastellati aprire la staffetta ma Salvini ed i suoi metterebbero una seria ipoteca su Ministeri importantissimi quali Difesa, Economia ed Esteri, oltre che sulla segreteria alla Presidenza del Consiglio.

Sono manovre, queste, tutte volte ad evitare lo spettro del tracollo politico e governativo che culminerebbe con elezioni anticipate, magari quest’estate. Che l’Italia non è neppure ai Mondiali…