Giappone, treno parte in anticipo: l’azienda si scusa con i passeggeri



giappone

In Giappone, un’azienda ferroviaria si è scusata con i propri passeggeri per la partenza anticipata di 25 secondi rispetto all’orario prestabilito

Ogni giorno i pendolari italiani si ritrovano a dover affrontare il disagio di innumerevoli ritardi da parte dei treni. Invece in Giappone, alcuni passeggeri hanno perso la propria corsa in quanto il treno è partito 25 secondi prima.

Infatti, alla stazione di Notogawa, a Shiga, il treno previsto alle 7:12, è partito alle 7:11:35. Il macchinista ha chiuso le porte alle 7:11 ed è partito in leggero anticipo, non vedendo più passeggeri sulla banchina.

La West Japan Railways ha chiesto scusa ai passeggeri tramite un comunicato: “Il nostro inconveniente è davvero imperdonabile. Valuteremo in modo approfondito e lavoreremo per evitare altri incidenti del genere.

Leggi anche