Grecia: causa Covid coprifuoco notturno per combattere la movida

AttualitàGrecia: causa Covid coprifuoco notturno per combattere la movida

La preoccupante impennata di contagi in Grecia impone al governo di prendere seri provvedimenti per combattere l’epidemia. La situazione

In Grecia la situazione dei contagi sembra sempre più grave. Il continuo innalzamento del numero dei positivi al Covid preoccupa non poco il governo. A causa della preoccupante impennata del dato le autorità locali si sono trovate costrette ad adottare misure drastiche.

Cinque ore di coprifuoco notturno a Mykonos. Una delle più importanti mete turistiche della Grecia fa proprio della movida e del divertimento notturno il suo pane quotidiano, soprattutto nel periodo estivo. Le restrizioni adottate dall’autorità rischiano seriamente di mettere in ginocchio l’economia locale. Secondo le disposizioni adottate già da ora (e fino al 26 luglio) le autorità hanno disposto il coprifuoco dall’una alle sei e il divieto di suonare musica per bar, ristoranti e locali notturni.

Il vice ministro Hardalias, in merito alla questione, ha affermato: “Chiediamo ai residenti, ai turisti e agli imprenditori della nostra bellissima isola di seguire fedelmente le misure in modo che la diffusione del virus possa essere rapidamente controllata e Mykonos possa tornare alla normalità”. Era stato proprio Hardalias a mettere in guardia la popolazione. Già in data 15 luglio il vice ministro affermava che i casi attivi nell’isola erano quadruplicati superando i 300 in appena una settimana.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 09:06 09:06