Guzzi MGX-2, la supertecnologica che fa sognare

Guzzi MGX-21 la supertecnologica che fa sognare. Il pre-ordine è in corso ma la più sontuosa delle moto della casa di Mandello è già un cult

project adv

I 95 anni sono un grande traguardo da raggiungere, ma pare che in casa Guzzi l’età non voglia farsi sentire. A Mandello del Lario tutto è pronto per festeggiare questo importante traguardo e Guzzi ha pensato ai suoi affezionati clienti riservando loro, in occasione del classico “Open House” che si tiene ogni anno a settembre presso la casa madre, un programma esclusivo dedicato, oltre che al marchio, in special modo all’ultima nata, la MGX-21. Il design di questa moto fa comprendere come essa sia votata ai lunghi viaggi, ma le caratteristiche tecniche e di design la rendono anche un gioiello tecnologico che non ha precedenti nella storia della casa di Mandello.

Caratteristiche tecniche

MGX-21 rappresenta di per se il compendio tecnologico meglio riuscito degli ultimi tempi, a cominciare dalle componenti in carbonio che la compongono, che fanno da involucro ad una strumentazione tecnologica senza precedenti per Guzzi. I sistemi di sicurezza sono tra i più avanzati della categoria, con il sistema di frenata ABS, il traction control regolabile nell’intervento (escludibile all’occorrenza), l’acceleratore di tipo Ride-by-Wire multimappa e il cruise control.

Motore

MGX-21 è governata dal più grande bicilindrico a V mai prodotto in Europa, il Moto Guzzi 1.400cc, con trasmissione cardanica, capace di erogare oltre 120 Nm di coppia fin dai più bassi regimi. Questo motore eccezionale è Euro 4 ed è caratterizzato da un nuovo gruppo di scarico dai lunghissimi terminali che seguono un andamento orizzontale.

Per coloro a cui fosse sfuggita la possibilità di preordinare questa bellezza, è possibile ancora acquistarla al prezzo è di 23.900 euro.

Video del giorno