Haiti: terremoto devastante prende di mira il versante ovest

AttualitàHaiti: terremoto devastante prende di mira il versante ovest

Gravissimi danni subiti dall’isola di Haiti, le località di Je’re’mie e Les Cayes tra le più colpite. Già nel 2010 l’evento fu catastrofico

La terra trema sull’isola di Haiti. Si tratta di una scossa di terremoto di magnitudo 7.2. L’epicentro è stato localizzato a circa 120 km dalla capitale Port-au-Prince, a 12 km a nord-est di Saint Louis du Sud. Il sisma è stato avvertito intorno alle 8:30 ora locale (le 14:20 italiane).

A confermarlo l’Usgs che indica l’ipocentro ad una profondità di 10 km. Sono stati rilevati danni materiali nelle città di Je’re’mie e Les Cayes.

La scossa, oltre che ad Haiti, è stata registrata anche a Cuba, Repubblica Domenicana, Giamaica e Bahamas.
La magnitudo riportata è molto maggiore rispetto a quella di 6.1 che il 12 gennaio del 2010 mise in ginocchio il Paese, provocando oltre 220mila morti.

Le vittime

Si contano purtroppo le prime due vittime a seguito della scossa devastante. Lo comunica il sito Haiti Libre, che dà la notizia anche di edifici crollati a Jeremie, nel sud del Paese. Numerosi edifici sono crollati anche a Les Anglais, Aquinoise e les Cayes. Innenarrabile la devastazione procurata dal cataclisma, moltissimi sono i danni alle strutture locali e alla fauna.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
105,083
Totale di casi attivi
Updated on 24 September 2021 - 12:07 12:07