Heart Attack Grill, grigliate da infarto nel ristorante a Las Vegas

Prima PaginaHeart Attack Grill, grigliate da infarto nel ristorante a Las Vegas

Cameriere sexy che ti sculacciano se non finisci il piatto. Heart Attack Grill di Las Vegas è il ristorante con menù a rischio di infarto 

[ads1]Heart Attack Grill è il luogo meno sano di tutti gli Stati Uniti, paese noto per un’alimentazione spesso ipercalorica. Ebbene, questo ristorante sembra racchiudere in sé tutto ciò che esiste di dannoso per la nostra salute.

heart attack grillNel nostro giro tra i ristoranti del mondo, oggi vi parliamo del locale che, tra tutti, offre il peggior cibo con un marketing inusuale, che attira continue critiche.

Se siete a Las Vegas e volete provare la grigliata da infarto, il nostro consiglio è questo: Non esagerate, non vale la pena rischiare un infarto per un mega hamburger!

Noi vi diciamo questo, ma lo slogan di Heart Attack Grill è diverso: “Gusto per cui vale la pena morire”.

Il ristorante sembra un reparto di cardiologia, dai nomi degli hamburger (dal bypass singolo al bypass quadruplo), per finire ai vestitini da infermiere sexy che indossano le cameriere del breasturant.

heart-attack-grill-las-vegas
Fonte Foto Survivorsucks

Dopo aver preso l’ordinazione, le infermiere attaccano un cartellino al polso del paziente; poi, un finto dottore fa il giro del locale per visitare le condizioni cliniche dei pazienti ricoverati.

Tra i breasturant americani, quei ristoranti in cui il personale indossa abiti succinti, l’Heart Attack Grill ha colpito la nostra attenzione perché alle cameriere è affidato il compito di sculacciare i clienti quando non riescono a terminare il piatto.

Se entrate nel ristorante potete assistere a siparietti che difficilmente vedrete in giro: clienti con camici ospedalieri diventano pazienti cattivi puniti dalle infermiere.

Guinness World Record

Qheart-attack-grill-2ui potete mangiare l’hamburger che nel  2013 è entrato nel Guinness World Record come l’hamburger più calorico del mondo. Questo primato spetta al Bypass Quadruplo; preparato con 4 hamburger, 20 fette di pancetta, 20 fette di cipolla caramellata, 8 fette di formaggio, 8 fette di pomodoro, strutto, maionese, ketchup e senape, il piatto raggiunge un totale di 9.982 calorie.

John Alleman

Nel 2013 l’uomo è morto d’infarto all’Heart Attack Grill dopo una delle sue abbuffate quotidiane. Mangiava lì tutti i giorni e promuoveva il ristorante invitando i clienti ad entrare; negli anni era diventato il portavoce non ufficiale del locale e a lui erano dedicate delle magliette con l’immagine del suo personaggio, il paziente John.

Jon Basso

Nonostante gli hamburger siano pericolosi per il loro apporto calorico, il fondatore Jon Basso, non si sente colpevole di questa ed altre morti avvenute nel suo ristorante; il locale mette in guardia i clienti specificando il rischio che corrono.

heart attack grillIl primo punto vendita è stato aperto nel 2005 a Chandon, in Arizona. Poi, nel 2011 l’attività è stata spostata a Las Vegas, in Nevada. L’intento di Basso, fin dal principio, è stato questo: fare “pornografia alimentare”.

Cibo gratis

Qui le campagne contro l’obesità, che di recente negli Stati Uniti hanno una grande rilevanza mediatica e politica, non hanno alcun effetto. Chi pesa più di 16o chilogrammi può mangiare gratuitamente!

Menù

Heart-Attack-Grill
Fonte Foto Meteofan

Un menù da ricovero: bevande zuccherate, fritti preparati con tanto strutto, hot dog, hamburger per tutti i gusti, sigarette, ecc.  Tutto ciò che ci può essere di dannoso per la salute, lo trovate qui!

Se siete a Las Vegas e volete mangiare all’Heart Attack Grill, non esagerate, il rischio infarto si nasconde in ogni boccone!

[ads2]

Annalisa Saggesehttp://zon.it
Con una laurea in filosofia specialistica appesa al muro e una tesi su intersoggettività e comunità nella "Critica del Giudizio" di Kant nel cassetto, mi sono innamorata dell'affollatissimo mondo della comunicazione e dei social network. Appassionata di fotografia e viaggi, sono sempre pronta a partire per poi raccontare! Mi diverto, nel tempo libero, a scrivere favole e racconti che un giorno forse pubblicherò. Il mio motto, preso in prestito dal passato, è "Sapere Aude!"

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 17:12 17:12