I magnifici sei della lista Forbes 2016

Prima PaginaI magnifici sei della lista Forbes 2016

Nella classifica dei politici under 30 più influenti d’Europa, pubblicata dalla rivista statunitense Forbes, ci sono anche sei italiani: da Di Maio, vicepresidente M5S della Camera, alla deputata Pd Anna Ascani

[ads1] Luigi Di Maio, Brando Benifei, Anna Ascani, Giulia Pastorella, Jacopo Mele Leonardo Quattrucci: sono questi i sei italiani presenti nella lista dei politici under 30 più influenti d’Europa, stilata dalla rivista statunitense Forbes.

Tre i parlamentari. Partiamo dalla deputata dem, Anna Ascani. Classe 1987 è la più giovane parlamentare italiana, eletta all’età di 25 anni. Presidente dell’intergruppo Giovani parlamentari, si occupa di politiche giovanili ed affari europei.

Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio. Il parlamentare pentastellato pare essere il candidato papabile per la presidenza del Consiglio. Eletto a soli 26 anni ha centrato la propria attività sulla trasparenza amministrativa, le politiche ambientali e l’opposizione al governo.

L’europarlamentare Bando Benifei. Membro della commissione lavoro e affari sociali del Parlamento europeo. La sua esperienza politica è iniziata tra i banchi di scuola ed è cresciuta gradualmente  grazie alle varie cariche ricoperte per i Giovani Democratici. Si occupa di questioni di lavoro, politiche di disabilità, diritti umani e trasformazioni della società digitale.

Nella classifica non compaiono solo parlamentari, è il caso di: Giulia Pastorella, consulente specializzata in affari politici attiva dal 2010; Jacopo Mele, consulente aziendale e cofondatore della fondazione Homo Ex Machina Onlus, organizzazione che si dedica alla tecnofilantropia. È il più giovane nella lista dei 30 under 30; Leonardo Quattrucci,  il più giovane consigliere del Centro europeo per la strategia politica della Commissione europea.

[ads2]

Germana Giardullohttps://zon.it
Giornalista pubblicista, collaboro dal 2015 con le testate zon.it e zerottonove.it in qualità di responsabile di redazione. Ho conseguito la laurea magistrale in filosofia politica discutendo una tesi dal titolo "identità ebraica, male totalitario e giudizio nel pensiero politico di Hannah Arendt", con votazione 110 e lode. Sono attratta dal mondo della comunicazione, dai suoi diversi linguaggi e dalle nuove tecnologie d'informazione. Interessata alla politica, l'attualità e al cinema in generale. Nello specifico il cinema d'autore degli anni cinquanta, sessanta e settanta.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 22:08 22:08