Pretty Little Liars, recensione della 6×12

TV e IntrattenimentoPretty Little Liars, recensione della 6x12

Le “bugiardelle” di Pretty Little Liars sono tornate questa notte sul canale televisivo americano Freeform con l’episodio 6×12 intitolato “Charlotte’s Web”

[ads1]Hanna, Aria, Emily, Alison e Spencer sono tornate anche questa settimana cariche di misteri. Nello scorso episodio, che ha rilanciato la serie tv dopo la lunga pausa, abbiamo assistito al loro ritorno a Rosewood  dopo 5 anni e al misterioso omicidio di Charlotte, la stolker che le ha torturate durante la loro adolescenza.

I due eventi sembrano all’apparenza non avere nulla in comune, se non fosse che Marlene King, produttrice esecutiva di Pretty Little Liars, riesce sempre a tenere col fiato sospeso i suoi fans creando nuovi intrecci misteriosi.

L’episodio si apre con la fin troppo frettolosa partenza di Aria per Boston, dicendo di dover rientrare a lavoro. Alison in particolare ne resta molto sconvolta, avendo appena perso la sorella e desiderosa di trascorrere del tempo con le sue amiche fidate. Per questo decide di organizzare una cena a cui partecipano tutti i protagonisti e anche la new entry Jordan, il promesso sposo di Hanna, interpretato da David Coussins. La morte di Charlotte causa molta tensione e la situazione peggiora per il forte imbarazzo che si viene a creare tra “il triangolo” Hanna, Caleb, Jordan.

Durante l’episodio vediamo le ragazze tornare ai vecchi tempi, indagando un pò dappertutto per capire cosa sia successo davvero a Charlotte. Hanna confessa a Spencer di aver visto Aria uscire quella notte e di averle già chiesto il motivo senza però aver ricevuto nessuna risposta convincente. Le ragazze quindi decidono di controllare i video della sorveglianza dell’albergo in cui trascorsero quella notte e scoprono così che la ragazza ha mentito, essendo in realtà uscita per più di un’ora e con Ezra. I sospetti cadono quindi tutti su di lei.

Un’altra tematica importante della 6×12 di Pretty Little Liars è stata la storia riguardante Emily. Dopo aver visto nello scorso episodio che assumeva dei medicinali di nascosto, in questa puntata la vediamo fare prelievi e prenotare strane visite mediche. La ragazza inoltre, sembra anche aver speso tutti i soldi che il padre le aveva lasciato dopo la sua morte in guerra.

Alla fine assistiamo ad una visita a sorpresa di Hanna, Emily e Spencer a casa di Aria per informarla del video della sorveglianza e chiederle in realtà cosa sia successo. Aria racconta di aver passeggiato con Ezra in giro per la città e di aver visto Charlotte poco prima dell’orario della sua morte, ma di essere tornata in albergo in taxi e di non centrare nulla con il suo omicidio.

I sospetti quindi cadono su Ezra, che a causa di una brutta esperienza vissuta in Sud America sta attraversando un periodo di forte depressione peggiorata anche dall’abuso di alcool. Aria ammette di averlo visto molto nervoso e quindi tutto fa pensare che sia stato proprio lui ad uccidere Charlotte.

Nell’ultima scena vediamo qualcuno portare dei fiori sulla tomba di Jessica Di Laurentis, madre di Alison e Charlotte, interpretata da Andrea Parker e morta nella 5° stagione.

Dal promo della prossima settimana è già possibile capire che le indagini delle ragazze continueranno e che la situazione diventerà sempre più complicata, sia per quanto riguarda i misteri che le loro relazioni personali. Non ci resta quindi che aspettare il prossimo episodio di Pretty Little Liars e di iniziare intanto a chiedersi: chi è il nuovo “A”? [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
97,220
Totale di casi attivi
Updated on 5 August 2021 - 03:12 03:12