Il piano di Djokovic per alcuni tennisti: Player Relief Fund

US Open
Foto: YT US Open

Djokovic studia il Player Relief Fund, un piano per i tennisti al di fuori della top 100: donazioni proporzianate al posizionamento ATP

Il giornalista di Sports Illustrated Jon Wertheim ha riportato su Twitter alcuni spezzoni circa una lettera scritta da Djokovic. Il tennista serbo ha varato un piano salva tennisti: Player Relief Fund. Una sorta di fondo a cui parteciperebbero con alcune donazioni tutti i top 100, per salvare le casse dei colleghi meno fortunati.

A dare il contributo all’iniziativa di Djokovic sono anche Nadal e Federer, che di certo non si sono tirati idietro. Le donazioni sarebber proporzionate in base alla pozione occupata nel Ranking ATP. I top 5 andrebbero così a mettere sul piatto un aiuto economico di 30000 dollari.

Oltre ai tennisti, arriverebbero contributi anche dall’ATP e Slam, con mezzo milione di dollari ciascuno. In particolare, questo è lo schema proposto:

– ai tennisti tra la posizione 50 e la 100 si chiede $5.000 ciascuno
–  $10.000, a quelli tra la 20 e la 50,
–  $20.000, a quelli tra la 10 e la 20,
–  $20.000, a quelli tra la 5 la 10,
–  $30.000, a quelli tra la 1 e la 5, come nel caso di Djokovic

Ai doppisti compresi nella top 20 si chiede invece un contributo di $5.000 ciascuno, e la somma totale che si raggiungerebbe sarebbe di $1.050.000. Una bella cifra per l’amore del tennis e delle giovani e future promesse.