24 Gennaio 2023 - 10:38

Inter, il problema: troppi spazi in difesa | ANALISI TATTICA

L'Inter crolla in casa con l'Empoli e i demeriti sono tutti della fase difensiva. L'analisi tattica è impietosa. Ecco cosa sistemare

Lukaku Inter

Sono davvero poche le giustificazioni per una gara come quella disputata dall’Inter di Simone Inzaghi, tra le mura amiche contro un modesto Empoli. I nerazzurri si sono dovuti arrendere a Baldanzi che al 66′ ha siglato la rete decisiva dello 0-1. L’allenatore avrà sicuramente molto da studiare e da registrare, ma l’analisi tattica mostra evidenti lacune sul piano della compattezza tra i reparti.

Nella prima lavagna tattica è evidente come le scalate di Bastoni non riescono mai a trovare l’adeguato supporto da parte dei compagni di reparto. De Vrij e Skriniar sono sempre troppo bloccati dietro, prestando il fianco alle ripartenze avversarie che approfittano bene dell’errore posizionale proprio del difensore italiano.

Ancora, dopo un errore di Bastoni, Skriniar è chiamato agli straordinari contro un Caputo pronto a liberare i cavalli in campo aperto. In questo frangente il difensore slovacco commette il fallo che lo condanna a terminare la gara in anticipo, lasciando i suoi in inferiorità numerica.

La rete del vantaggio, infatti, arriva proprio grazie agli ampi spazi creati a seguito dell’espulsione di Skriniar. È bravo Mkhitaryan a scalare dal centrocampo e a ripiegare quasi sulla linea dei difensori, ma le sue caratteristiche non sono propriamente da incontrista e non può nulla contro la bella combinazione sulla trequarti tra Bajrami e Baldanzi. Ancora una volta è evidente come i due centrali non riescano a prendere una decisione, allargandosi per coprire i buchi laterali e lasciando scoperti i 16 metri.

Per Simone Inzaghi ci sarà parecchio da lavorare, ma la buona notizia è che la lente d’ingrandimento può avere un solo oggetto di studio: la difesa.