10 Maggio 2022 - 22:02

Internazionali d’Italia, vince Sinner: sarà derby con Fognini

Sarà Jannik Sinner contro Fabio Fognini al 2° turno degli Internazionali d'Italia: l'altoatesino si impone in 2 set con Martinez all'esordio

Roland garros Internazionali Sinner, Musetti, Masters 1000 Madrid

Jannik Sinner risponde presente e infiamma il Foro Italico con la vittoria all’esordio agli Internazionali d’Italia a Roma. La testa di serie numero 10 supera in due set Pedro Martinez ed ora troverà Fabio Fognini in un intrigante e bellissimo derby italiano al 2° turno.

Buon esordio per Jannik

Ultimo match di giornata sul Centrale per Jannik Sinner, il grande protagonista atteso dal pubblico del Foro Italico. L’altoatesino non ha deluso le aspettative, rispettando il pronostico della vigilia contro lo spagnolo Martinez.

Un parziale di 12 punti a 3 ad inizio match permette al 20enne italiano di partire a razzo con un parziale di 3-0. Poi però il suo avversario cresce strada facendo: quando il set sembra ormai archiviato, arriva il contro-break nel nono gioco. Sembra così rimettersi tutto in discussione ma Sinner, nel momento del bisogno, tira fuori il meglio di sé in risposta e riesce a chiudere sul 6-4, senza prolungare ulteriormente il primo set.

Il 2° sembra la fotocopia del 1° in avvio: Sinner – seppur annullando una palla break nel terzo gioco – parte avanti 3-0 con Martinez che si spazientisce col passare dei colpi. Questa volta però l’azzurro alza il livello del proprio tennis e non lascia scampo allo spagnolo, senza alcuna possibilità di replica nel corso dei game. Si arriva così nei pressi della linea del traguardo: Jannik non si fa distrarre e chiude senza problemi con il 6-3 finale a chiudere il match dopo neanche un’ora e mezza.

Ora derby con Fabio

E alla fine il derby tra Fabio Fognini e Jannik Sinner ci sarà: gli ultimi due superstiti agli Internazionali d’Italia (per il resto tutti fuori tra maschile e femminile) si sfideranno nel match di 2° turno e solo uno di loro andrà avanti nel torneo.

Sarà la prima sfida in carriera da avversari per i due azzurri: l’appuntamento è sul Centrale nella giornata di mercoledì come primo match del serale, intorno alle ore 19.

Djokovic ok all’esordio, fuori 2 big

Oltre a Sinner, il grande atteso sul Centrale era sicuramente Novak Djokovic, in campo nel pomeriggio contro Karatsev per il match di 2° turno. Il serbo si è imposto nettamente per 6-3 6-2 in appena un’ora e mezza di gioco: adesso uno tra Djere o Wawrinka sul suo cammino.

Non mancano le sorprese dai match odierni: la più importante è l’eliminazione di Andrey Rublev in due set per mano di Filip Krajinovic (6-2 6-4) al 2° turno ma anche quella di Hurkacz con Goffin nel 1° (doppio 7-6 per il belga). La sconfitta del tennista russo interessa da vicino sia Sinner che Fognini: chi vincerà il derby, ritroverà il serbo nel 3° turno.

Invece Auger Aliassime si impone in rimonta su Davidovich-Fokina così come Schwartzman su Kecmanovic nei due big match di giornata. Passa il turno anche Cameroon Norrie, che elimina la wild-card italiana Luca Nardi, sconfitto con onore 6-4 6-4.