Italia, Mancini
Foto: YT Vivo Azzurro

Gravina è pronto a offrire l’incarico di nuovo direttore tecnico della Nazionale a Marcello Lippi; Mancini, tenuto all’oscuro, non sembra aver preso bene la strategia del presidente

Un incontro informale, tra il presidente FIGC Gabriele Gravina e l’allenatore campione del mondo nel 2006 Marcello Lippi, per offrire all’ex ct un nuovo ruolo all’interno della Nazionale. Un’invasione di campo che sembrerebbe aver indispettito l’attuale tecnico azzurro Roberto Mancini.

Potrebbe interessarti:

L’ex allenatore di Inter e Manchester City, infatti, attualmente in vacanza a Saint Tropez, sarebbe stato tenuto all’oscuro dei piani di Gravina e della proposta di diventare nuovo direttore tecnico della Nazionale a Lippi.

Non è ancora chiaro quali saranno le mansioni che il ct campione del mondo andrà svolgere all’interno della struttura organizzativa azzurra; ciò che è certo è che parte dell’attività di Mancini sarà presa in gestione proprio da Marcello Lippi.

Un vero e proprio sconfinamento ideato da Gravina che rischia di incrinare un rapporto tra l’attuale ct e la federazione che fino a questo momento sembrava procedere senza intoppi.

Mancini sarebbe stato particolarmente infastidito anche dal fatto che la stessa scelta di inserire Lippi nell’organigramma sia stata presa senza prima consultare proprio l’attuale allenatore, rimasto senza voce in capitolo in una scelta così importante.

Non sembrano esserci gli estremi per una risoluzione anticipata del rapporto, ma l’avventura di Mancini sulla panchina della Nazionale potrebbe arrestarsi già dopo i campionati europei del prossimo anno.

Letture Consigliate