Italo Moretti, è morto lo storico giornalista della Rai



italo moretti
screen da Youtube "Italo Moretti intervistato da Raffaele Cascone"

Si è spento Italo Moretti, storico giornalista della Rai, inviato anche in Sud America e volto del Telegiornale. Aveva 86 anni

Italo Moretti, giornalista, inviato e volto del Tg del terzo canale, si è spento all’età di 86 anni. La sua carriera cominciò a Perugia, quando aveva 17 anni, collaborando con testate nazionali.

Entrò in Rai nel 1966, e prima d’allora è stato inviato anche in Cile, Uruguay e Argentina poichè, oltre a sport e cronaca, si occupava anche di politica interna ed estera. Continuò a interesarsi anche di paesi come Spagna e Portogallo perino nel 1976, anno in cui entrò a far parte della Redazione del Tg2.

Nel 1987 entrò a far parte dell’entourage di Sandro Curzi, diventando vice presidente del Tgr, il primo comunista per Rai3 a capo di Angelo Guglielmi. Ne assunse la direzione nel 1995, spodestando Paolo Guzzanti, e successivamente direttore del TgR.

Un grande dramma, poi, si è verificato nella sua vita: un incidente aereo ad Addis Abeba al quale sopravvisse, e il racconto di quella vicenda lgi valse il Premio Sant-Vincent. 

Ha portato avanti la battaglia per la scoperta della verità sul caso Ilaria Alpi, e diventò anche presidente del premio a lei intitolato per il Giornalismo Italiano.

 

 

Leggi anche