Giostra, un percorso in foto raccontato a Palazzo Rovella



giostra

La giostra come simbolo del divenire rivive in un percorso storico ed artistico a Rovigo, Palazzo Rovella, in antiche e nuove fotografie

Il percorso storico ed artistico della giostra inizia dal Medioevo, dove ci sono quelle cavalleresche, fino al Rinascimento. Essa simboleggia un po’ il divenire, il trascorrere del tempo e la nostalgia, soprattutto nelle chiavi più retrò.

A questo strumento così semplice ed antico sarà dedicata una mostra a Rovigo, Palazzo Rovella, dal 23 marzo al 30 giugno.

Un viaggio nel tempo raccontato attraverso fotografie di oltre 60 autori dell’800 come Celestino Degoix, ma anche dipinti, sculture e  giocattoli come carillon e cavalli di legno.

Altre rappresentazioni iconografiche sono manifesti e sagre di paese, come quelle di Stephen Wilks, ai film veri e propri come “Jodie delle giostre”, di Adriano Sforza, vincitore del Davin nel 2011.

Negli anni 30′ e 40′ abbiamo anche Henri Cartier BressonRobert DoisneauEliot Erwitt e Giacomelli. 

Questo progetto si avvale anche della collaborazione con il Museo Storico della Giostra e dello Spettacolo Popolare di Bergantino-Rovigo.

Leggi anche