Fifa, Infantino
Foto: YouTube

Un comunicato per mettere fine a possibili secessioni elitarie nel mondo del calcio: la FIFA si schiera apertamente contro il progetto di una Superlega tra club

Non ci sarà spazio, né ora né in futuro, per una Superlega tra i migliori club europei: lo ha dichiarato tramite comunicato stampa Gianni Infantino, presidente FIFA, insieme ai presidenti delle 6 confederazioni internazionali (Aleksander Čeferin della UEFA, Lambert Maltock dell’OFC, Alejandro Domínguez della Conmebol, Vittorio Montagliani della Concacaf, Constant Omari per la CAF, Shaikh Salman bin Ebrahim Al Khalifa per l’AFC).

Potrebbe interessarti:

Linea durissima da parte della FIFA in risposta agli ultimi e preoccupanti avvisi di secessione da parte dell’élite del calcio europeo.

“Ancora una volta desideriamo ribadire e sottolineare con forza che una tale competizione non sarà riconosciuta né dalla Fifa, né dalle rispettive confederazioni. Di conseguenza, a qualsiasi club o giocatore coinvolto in questa competizione non sarà permesso di partecipare a nessuna competizione organizzata dalla Fifa o dalle rispettive confederazioni”.

Non c’è spazio, dunque, per alcun tipo di iniziativa che punti a discostarsi dagli attuali organi organizzativi locali ed internazionali: pena l’esclusione da tutte le manifestazioni calcistiche.

“Secondo lo statuto della FIFA e delle confederazioni, tutte le competizioni dovrebbero essere organizzate o riconosciute dall’ente competente al loro rispettivo livello, dalla FIFA a livello globale e dalle confederazioni a livello continentale. A questo proposito, le confederazioni riconoscono il Mondiale per club organizzato dalla FIFA, nel suo formato attuale e nuovo, così come la FIFA riconosce le competizioni organizzate dalle confederazioni come le uniche competizioni continentali per i club”.

Cosa ne penseranno Florentino Perez e soci di questa importante presa di posizione?

Letture Consigliate