L’Atalanta giocherà la Champions League a San Siro: arriva il sì del Milan

San Siro
Foto: Pixabay

L’Atalanta disputerà le prossime partite della Champions League a San Siro: decisivo il sì del Milan, che ha dato disponibilità alla Dea

L’Atalanta giocherà le prossime partite della Champions League a San Siro. Decisiva la risposta del Milan, dopo l’appoggio ricevuto dall’Inter nei giorni scorsi. La Dea ornerà il sogno europeo in uno degli stadi più importanti della storia del calcio, che verrà abbattuto per dare vita ad una nuova “scala”.

Percassi ha superato le titubanze della società rossonera e potrà dedicarsi nel progetto del nuovo impianto, che prenderà il nome di Gewiss Stadium. Manca soltanto l’ufficialità da parte dei due club di Milano, per permettere alla società bergamasca di approdare nel verde del “Giuseppe Meazza”.

L’Atalanta dovrà impegnarsi ad adempiere ad alcuni impegni informali: stipulare un contratto e capire bene i costi, ricevere l’autorizzazione dalla questura e prefettura di Milano. Il terzo step sarà comunicare alla Uefa la nuova sede prima del sorteggio del 29 agosto.

La Dea è pronta a sentire la musichetta della Champions League e lo farà in grande stile, perchè quando si sogna non bisogna frenare i propri istanti, soprattutto quando quei sogni diverranno realtà. La crescita dell’Atalanta dimostra la grandezza di una società che ha saputo investire sul settore giovanile e ha saputo organizzare una squadra prendendo giocatori low cost rivalutati da Gasperini. The show must go on