Lazio-Atalanta 1-4: la Dea cala il poker all’Olimpico

Calcio Lazio-Atalanta 1-4: la Dea cala il poker all'Olimpico

Allo “Stadio Olimpico”, Lazio-Atalanta termina con una netta vittoria della Dea: Gomez trascina i bergamaschi alla vittoria

Il recupero della prima giornata di Serie A tra Lazio-Atalanta non delude le aspettative e regala una partita ricca di gol e spettacolo.

LA CRONACA DELLA PARTITA

- Advertisement -

L’Atalanta non si snatura e fa sin dal primo minuto la classica partita da schiacciasassi, con un pressing di squadra e volontà di attaccare la porta in massa. La Lazio non è attendista ma compie numerosi errori e si mostra poco lucida negli ultimi venti metri. Palomino salva la propria porta su una conclusione a botta sicura di Immobile.

La Dea passa in vantaggio dopo dieci minuti con Gosens bravo a depositare di prima in rete una sponda area di Hateboer servito a sua volta da Gomez. I biancocelesti subiscono il colpo e lasciano il pallino del gioco ai bergamaschi. Al 32′ Hateboer sigla la rete del raddoppio con un bel piatto al volo su traversone di Gosens. La Lazio prova a riaprirla con Immobile, ma il numero diciassette centra la traversa a pochi passi dalla porta (Sportiello perde il pallone per un eventuale fallo in attacco).

- Advertisement -

La doccia fredda per gli uomini di Inzaghi arriva al 41′ quando ci pensa Gomez a chiudere il primo tempo sullo 0-3: il Papu sfrutta una seconda palla su una respinta corta di Patric, con una finta mette a sedere la difesa e calcia in diagonale.

Nel secondo tempo i padroni di casa riaprono il match grazie a Caicedo, bravo da rapace d’area a gonfiare la rete. La Lazio spreca una colossale palla gol con Immobile che salta Sportiello e calcia fuori. Nel più classico dei gol sbagliati gol subiti, l’Atalanta non perdona e cala il poker al 61′ con un bel diagonale potente di Gomez.

I capitolini non demordono e provano a rendere meno amaro il passivo. Marusic chiama Sportiello al miracolo con un piatto al volo su cross di Lazzari. A salvare la Dea pochi minuti dopo ci pensa Palomino che devia in angolo il tiro indirizzato in rete di Caicedo. Muriel sfiora la rete a cinque minuti dal termine con un sinistro tagliente.

Lazio-Atalanta 1-4: risultato e tabellino

- Advertisement -

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile. All.: Inzaghi

A disposizione Reina, Alia, Armini, Bastos, D. Anderson, Kiyine, Lukaku, Akpa Akpro, Cataldi, Escalante, Parolo, Correa, Adekanye.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti, Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Gomez, Malinovskyi; Duvàn Zapata. All.: Gasperini

A disposizione Carnesecchi, Rossi, Romero, Sutalo, Caldara, Ruggeri, Mojica, De Roon, Diallo, Lammers, Muriel.

MARCATORI: 10′ Gosens; 32′ Hateboer; 41′ Gomez; 56′ Caicedo; 61′ Gomez
AMMONITI: 
10′ Marusic; 16′ Djimsiti; 27′ Luis Alberto; 40′ Leiva; 69′ Cataldi; 72′ Acerbi; 75′ Caicedo

- Advertisement -
Avatar
Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
276,457
Totale di casi attivi
Updated on 28 October 2020 - 18:51 18:51