Lazio-Spezia 6-1: Immobile non sta fermo un attimo-LE PAGELLE

Prima PaginaLazio-Spezia 6-1: Immobile non sta fermo un attimo-LE PAGELLE

La Lazio di Sarri stravince contro uno Spezia in grande difficoltà. Immobile riporta in gara i biancocelesti e con Luis Alberto fa spettacolo

Dopo la vittoria di Udinese e Inter nell’anticipo di ieri, 27 agosto, la Lazio di Maurizio Sarri ospita allo Stadio Olimpico lo Spezia per la seconda giornata di Serie A. Nel primo tempo fa tutto Immobile: prima riporta in pareggio la gara dopo l’iniziale vantaggio dello Spezia firmato da Verde al 4′, poi ribalta il punteggio al 15′ segnando il goal del 2-1, successivamente sbaglia un calcio di rigore al 46′ e infine al 47′ segna la rete che vale l’allungo della Lazio e la tripletta per lui. Una prima frazione di gioco, insomma, che di certo non ha annoiato gli spettatori.

Nel secondo tempo i biancocelesti fanno capire che vogliono chiuderla e subito vanno a segno con Felipe Anderson. La strada sembra in discesa, ancor di più quando arriva l’espulsione di Amian per lo Spezia. La Lazio chiaramente ha il possesso palla, detta i ritmi e così al 70′ arriva il 5-1 targato Hysaj. Passa un quarto d’ora e Luis Alberto mette a segno il 6-1 che chiude definitivamente la partita.

Top e flop del match

TOP

  • Immobile 8: L’uomo della provvidenza. Mette a segno una tripletta importante regalando alla Lazio prima il pareggio e poi il doppio vantaggio. L’attaccante azzurro si esprime al meglio. Unica macchia sulla tela abilmente dipinta quest’oggi è il rigore sbagliato.
  • Luis Alberto 8: Se Immobile è l’uomo della provvidenza, Luis Alberto è colui che gli ha spianato la strada. Te assist e un bel goal: questi i numeri che porta a casa oggi il 10 biancoceleste e che sono il frutto di tanto talento. Sarri sarà felice di aver affidato a lui la maglia da titolare, inizialmente in ballottaggio.
  • Felipe Anderson 7: Un mago. Lo dimostra il goal che ha realizzato proseguendo la corsa verso la porta con estrema nonchalance dopo un sombrero al volo. E non va dimenticato un pallone geniale che aveva fornito a Pedro nel primo tempo.

FLOP

  • Amian 4: fa tanta fatica a contenere Felipe Anderson e l’espulsione lo dimostra.
  • Erlic 4,5: in crisi come tutto il reparto difensivo. Non gioca una bella partita e causa un calcio di rigore (per sua fortuna sbagliato da Immobile).
  • Gyasi 5,5: gioca da falso nove per far perdere punti di riferimento ai difensori laziali, ma poi si perde lui. Inizia la gara discretamente e da lui nasce il vantaggio di Verde, poi scompare.
Lorenzo Vitale
Studente di Giurisprudenza all'Università di Salerno, aspirante Pubblico Ministero. Tra le mie passioni ci sono lo sport, la scrittura e il giornalismo d'inchiesta. Mi interesso particolarmente ai casi di cronaca nera irrisolti. Credo sia importante fare informazione per indurre alla riflessione, così da stimolare nelle persone lo sviluppo di un pensiero critico.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 15:13 15:13