caso bari, playoff di serie b

L’avvocato Mauro Balata succede ad Andrea Abodi. L’ex arbitro si è ritirato e ha lanciato la polemica ma la Lega B ha smentito tutto

Mauro Balata è il nuovo presidente della Lega Serie B. Nell’Anno 0 d.M. (dopo Mondiale) del calcio italiano, ha avuto inizio la rivoluzione. A partire è stata proprio la Lega B con l’elezione del nuovo presidente, dopo l’addio di Andrea Abodi nel marzo scorso.

Potrebbe interessarti:

Come detto, il prescelto è l’avvocato Balata, già commissario straordinario della Lega Serie B al posto di Abodi. Il legale romano non ha avuto più ostacoli davanti, dopo il ritiro dalla candidatura da parte di Gianluca Paparesta. L’ex arbitro e presidente del Bari, dopo l’elezione di Balata, ha lanciato bordate alla Lega e al nuovo che avanza:

“Ho chiesto al commissario (nonché candidato) Balata di poter presentare il mio progetto, ma mi è stato impedito di partecipare e di illustrare il tutto. Preso atto di questo, ho ritirato la mia candidatura, nonostante mi fosse stato chiesto da alcune società. Eventualmente non si vuole il confronto e ci sono determinati poteri e determinate forze nell’assemblea di Lega B.”

Immediata è arrivata la risposta dagli alti piani di Via Rossellini, che ha smentito la ricostruzione di Paparesta. La Lega ha spiegato che l’assemblea aveva già deciso di non far parlare i candidati prima dell’elezione.

Il Ministro dello Sport, Luca Lotti, tramite l’agenzia ANSA, ha inviato il suo particolare augurio al nuovo presidente Balata: “Con il suo impegno e la sua dedizione il calcio italiano potrà affrontare nuove sfide con forza e convinzione.”

Letture Consigliate