cannabis

Uno studio della Georgia State University ha deciso di esaminare l’effetto della legalizzazione della cannabis sul consumo di cibo spazzatura negli Stati Uniti

Un team della Georgia State University ha deciso di esaminare l’effetto della legalizzazione sul consumo di cibo spazzatura, pubblicando i risultati in Economics & Human Biology. Nonostante gli stereotipi, il team osserva che in realtà ci sono pochissime prove causali formali a sostegno del legame tra cannabis e consumo di cibo, anche se quasi tutti i consumatori di erba probabilmente confermeranno di avere a un certo punto la cosiddetta “fame chimica“. “La nostra ricerca sembra essere la prima che collega causalmente il consumo di cannabis al consumo di cibo spazzatura“, ha scritto il team.

Potrebbe interessarti:

L’indagine

I ricercatori hanno preso i dati dello scanner al dettaglio sugli acquisti di cibo ad alto contenuto calorico, utilizzando le differenze nei tempi di introduzione delle leggi sull’uso ricreativo della cannabis nei diversi Stati al fine di misurare gli effetti della legalizzazione sulle vendite. Quello che è emerso è che la legalizzazione della cannabis pare sia collegata a un aumento delle vendite di cibo spazzatura. “I nostri risultati possono essere particolarmente rilevanti dal punto di vista della definizione delle politiche, in un momento in cui più Stati stanno prendendo in considerazione la legalizzazione del consumo di marijuana mentre combattono un’epidemia di obesità e quando diversi paesi hanno già completamente legalizzato o stanno considerando di legalizzare il consumo” hanno concluso i ricercatori.

Letture Consigliate