Manu Chao
screen da concerto

Il 28 luglio partiranno le prevendite per i concerti di Manu Chao: Icona culturale celebre per il suo impegno civile e sociale

Manu Chao nel corso degli anni è stato protagonista in Italia di concerti memorabili. Un artista in grado di richiamare migliaia di persone che condividono la sua musica e i suoi ideali. Il suo rapporto con l’Italia è da sempre veramente speciale e Manu Chao ha deciso di ritornarci con il suo nuovo progetto acustico El Chapulin Solo – Manu Chao Acustico. Ritorna con tre appuntamenti simbolici (organizzati da Vigna PR e AND Production): un concerto senza confini, un concerto della pace e un concerto per ringraziare chi ha lavorato nei giorni bui del Covid.

Potrebbe interessarti:

Il 7 agosto (inizio ore 14:00) si esibirà sull’Altopiano del Montasio a Sella Nevea (UD), nel comprensorio montano del Tarvisiano, al confine tra Italia, Austria e Slovenia, per il No Borders Music Festival: la rassegna naturalistica che valorizza la musica e la promuove come forma cultura e mezzo di comunicazione universale che supera i confini linguistici, etnici, sociali e geografici.

Il 10 agosto (inizio ore 21:31) sarà invece protagonista di un concerto speciale alla Campana dei Caduti di Rovereto in Trentino. La più grande campana del mondo che suoni a distesa e che ogni sera fa udire i suoi rintocchi per ricordare i caduti di tutte le guerre. Senza distinzioni di fede o di nazionalità e per inviare il monito ai viventi “Non più la guerra”.

Il 12 agosto (inizio ore 21:00) sarà in piazza Cagnasso ad Alba (CN) per il progetto speciale “Grazie” del Collisioni Festival. Un concerto per lanciare un messaggio di speranza, ripartenza e soprattutto per ringraziare chi ha lavorato anche e soprattutto nei giorni più bui: medici, infermiere, protezione civile. Ma anche gli autisti, i farmacisti, i volontari, i membri delle forze dell’ordine, etc. Ci sarà anche un ingresso gratuito su invito dedicato alle categorie dei “lavoratori Covid.”

 

Letture Consigliate