Marsiglia Incendio sardegna
Pixabay

Marsiglia. Scoppiato sulla Costa Azzurra, questa notte, un incendio che ha fatto evacuare circa 2.700 persone: devastati 1.000 ettari di terreno

2.700 persone evacuate e 1.000 ettari di terreno devastati: ecco il bilancio dell’incendio che ha colpito Marsiglia. Le fiamme pare siano divampate questa notte a ovest nella città, in particolar modo sulla Costa Azzurra. Le fiamme, ancora non domate, hanno causato per il momento numerosi danni.

Tra gli evacuati, pare ci siano numerosi turisti che soggiornano nei campeggi del litorale della Costa Azzurra di Marsiglia. 

Secondo quanto riportato dalle prime indiscrezioni, pare anche che l’evacuazione sia avvenuta in maniera rapida in modo tale da evitare gravi feriti che fino a questo momento non sono stati, infatti, registrati.

I Vigili del Fuoco hanno però segnalato di non avere sotto controllo l’incendio che continua a divampare sulla costa di Marsiglia. La situazione si spera possa migliorare nelle prossime ore, ma i danni sono davvero ingenti.

Circa a 38km da Marsiglia, nella zona di Martigues, al momento sono impegnati oltre 1.800 vigili del fuoco che confidano in un rallentamento del vento, fino all’affievolirsi anche delle fiamme. La difficoltà nel domarle potrebbe portare ad altre evacuazioni, altri danni al turismo e ovviamente superare i mille ettari che fino a questo momento risultano essere stati danneggiati e rasi al suolo.  Le cause dell’incendio sono del tutto sconosciute.