Maurizio Crozza, la supercar che fa infuriare i fan



Maurizio Crozza

 

Il popolare comico e conduttore televisivo Maurizio Crozza è stato paparazzato dal settimanale “Chi” a bordo di una supercar che ha fatto infuriare il suo pubblico

Maurizio Crozza, da censore implacabile, pronto sempre a puntare il dito contro la cosiddetta “casta” costituita da politici che fanno scandalo a causa dello stile di vita scialacquone e dei compensi milionari, stavolta è stato protagonista del gossip a causa di un servizio fotografico realizzato dal settimanale “Chi”.

Crozza, infatti, insieme alla moglie Carla Signoris sono stati immortalati a passeggio per le affollate strade di Milano a bordo di un’auto che di certo non tutti possono permettersi dal momento che si tratta di un’Audi R8 V10 coupé. Il bolide, costruito in collaborazione con la Lamborghini, arriva a sfiorare i 320 chilometri orari, per un costo che supera i 210mila euro, una cifra che ha fatto davvero infuriare i fan del brillante ed irriverente comico e conduttore, attualmente tra i volti più apprezzati e popolari di LA 7.

La polemica contro Crozza si è concentrata prevalentemente attraverso i Social Network, teatro di commenti poco felici contro il noto personaggio; la maggior parte degli utenti, infatti, ha inveito contro di lui, sostenendo che tale stile di vita è uno schiaffo alla miseria, ma soprattutto segnale di ipocrisia da parte di chi, in televisione, predica bene e razzola male. Ma, di contro, sono piovuti anche commenti a difesa del comico; molti, infatti, hanno sottolineato che con i suoi soldi, Maurizio Crozza può fare ciò che vuole senza rendere conto al suo pubblico.

L’amore e la passione per le automobili, tuttavia, non è prerogativa solo di Maurizio Crozza. In particolare, non è la prima volta che l’AudiR8 affascina personaggi del mondo del cinema e dello sport: anche Mario Balotelli ne possiede un modello di colore nero opaco. Anche il calciatore è stato pizzicato dal settimanale “Chi”.

I fan sapranno perdonare una caduta di stile così evidente ed eclatante da parte di Maurizio Crozza, il censore per eccellenza?

Leggi anche