Mika

Mercoledì 23 dicembre, in diretta sulla sua pagina Facebook, Mika terrà un concerto di Natale per i bambini malati dell’Istituto Curie di Parigi

Mika, fresco dell’esperienza a X Factor Italia sarà protagonista di un concerto in diretta Facebook, domani 23 dicembre a partire dalle ore 16. Dopo il successo di “I Love Beirut”, il concerto organizzato per sostenere la sua città il cantante libanese scende di nuovo in campo. Stavolta Mika ha deciso di mettersi in gioco e di cantare per i bambini malati a sostegno dell’associazione “Imagine For Margo – Children Without Cancer”. In diretta dal reparto pediatrico dell’Istituto Curie a Parigi, il cantante interpreterà alcuni brani natalizi che saranno accompagnati dal pianoforte e da un coro gospel.

Potrebbe interessarti:

Il concerto, sarà disponibile in contemporanea sulla pagina ufficiale di Mika e su quella dell’associazione benefica. L’intento di Mika è quello di cercare di portare un po’ di calore a tutti quei bambini ospedalizzati che, a causa del Covid-19, sono stati spesso lontani dai loro cari per via dei protocolli che prescrivono visite sempre più contingentate. Mika è da sempre attivissimo nella beneficenza, ed è sostenitore di Imagine For Margo dal 2014. All’epoca, infatti, ha conosciuto le loro iniziative grazie all’amico fotografo Peter Lindbergh, che lo ha ritratto in più occasioni insieme ai bambini. Lo scopo dell’associazione è quello di accelerare i progressi della ricerca sui tumori infantili.

Le parole di Mika

“Mercoledì 23 dicembre, in diretta streaming dalla mia pagina Facebook, un intimo concerto di Natale con un coro di cantanti per bambini in ospedale. Questo è a sostegno di Imagine for Margo che combatte il cancro dei bambini e finanzia la ricerca sul cancro dei bambini. Unisciti a noi alle 16:00 ora francese (15:00 ora britannica) sulla mia pagina Facebook ufficiale per essere parte di questo momento di Natale davvero speciale. I biglietti sono gratuiti, infatti non sono nemmeno necessari in quanto il live di Facebook sarà accessibile a tutti in tutto il mondo!”

Letture Consigliate