Rebic squalifica
Ph: Alfonso Maria Salsano

Il croato non sarà a disposizione per la sfida di domani con il Verona. Pioli, dopo Ibra, perde anche Rebic ed è costretto a reinventare l’attacco del Milan

È emergenza in attacco per il Milan. Oltre alle assenze di Calhanoglu, Ibrahimovic e Mandzukic, Stefano Pioli dovrà fare i conti anche con lo stop di Ante Rebic. La notizia è delle peggiori. Il croato è costretto ai box proprio nel momento più delicato della stagione, con l’Inter apparentemente in fuga e da raggiungere e con i nuovi impegni europei alle porte.
È proprio nel prossimo turno di Europa League che il Milan affronterà il Manchester United in un dittico di partite dal sapore antico e glorioso.

Potrebbe interessarti:

Come riportato da Sky Sport il croato ha accusato un problema fisico nelle ultime ore ed ha lasciato Milanello. Le condizioni dell’attaccante rossonero devono ancora essere monitorate con accuratezza, ma la sua assenza nella sfida di domani contro il Verona sembra ormai cosa certa.

Nei prossimi giorni le condizioni di Rebic verranno valutate con più precisione ed ovviamente tifosi e fantallenatori si augurano che non sia successo nulla di grave. Scalda i motori Hauge, pronto a subentrare al croato. L’attacco rossonero dovrebbe quindi essere composto da Hauge, Krunic, Saelemaekers e Leao.

Letture Consigliate