10 Novembre 2022 - 17:12

Milan, flop De Ketelaere. Ma l’agente è sicuro: “Questione di tempo”

Un paragone scomodo ma la voglia di dimostrare il proprio valore: il tempo è dalla parte di Charles De Ketelaere

calciomercato milan, de keteleare

Uno dei diamanti più brillanti della nuova generazione belga: questo il titolo assegnato ai tempi del Club Brugge al talentino Charles De Ketelaere. Gol, assist, giocate di qualità e la chiamata in Nazionale maggiore: tanti tasselli che hanno reso il classe 2001 tra i giocatori più ambiti del panorama europeo.

A vincere la corsa al trequartista è stato il Milan di Stefano Pioli e Paolo Maldini, convinti di aver regalato alla rosa rossonera un’alternativa di altissimo livello. I primi mesi milanesi, però, non hanno restituito al club quanto speso in estate: dopo un inizio convincente, il declino e una perdita di fiducia che fino a questo momento hanno minato le prestazioni di De Ketelaere.

Non abbastanza, ovviamente, per sconfessare l’investimento fatto in estate: il tecnico rossonero ha dichiarato in più di un’occasione di credere con decisione nelle qualità del giocatore.

Ne è convinto anche Tom De Mul, agente del belga, che a Sjotcast Podcast ha parlato così del suo assistito:

“Charles sta vivendo delle difficoltà ma sono normali e bisogna dargli tempo. Il primo anno in una grande squadra come il Milan può essere fatto di alti e bassi. Le aspettative enormi che si sono create giocano un ruolo importante visto che dai media c’è molta attenzione. Resta il fatto che sia un momento difficile per lui ma sta lavorando per migliorare. Pensa solo a questo. Diciamo che il paragone con Kakà sarebbe stato meglio non farlo. In ogni caso Pioli e la società gli stanno dando fiducia e sono sereni”.